Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute mentale · 2 mesi fa

In che modo il dolore ti ha reso più forte?

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Nella misura in cui ho fatto del criticismo su determinati aspetti del mio modo di fare una spinta verso il miglioramento. Ma non sarebbe esatto dire che mi ha resa "più forte", in quanto al contempo mi ha indebolita, e resa fobica e lamentosa.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Concordo con androide.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Ho sconfitto la depressione!

  • 2 mesi fa

    ciao

    Diciamo innanzitutto che questo non è sempre necessariamente vero. Sono davvero numerosi i casi in cui persone travolte da situazioni dolorose trascorrono il resto della loro vita senza riuscire a riprendersi da un’esperienza dolorosa passata o a modificare situazioni del presente che creano ancora dolore. Ma se davvero l’esperienza della sofferenza evolve nella maniera più saggia, non solo il dolore rende più forti, ma senza dubbio anche persone molto migliori.

    La nostra mente, nella sua straordinaria versatilità e bellezza, riesce spesso a trovare qualche tipo di soluzione per mantenere almeno una forma basilare di equilibrio in molte delle circostanze della vita. Quando queste circostanze diventano così difficili da creare in noi qualche forma di dolore, la nostra mente è in grado di erigere opportune barriere protettive, per consentirci di mantenere una “distanza difensiva” interiore nei confronti di ciò che ci fa soffrire.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Secondo me rende più forti nel senso che ci si abitua al dolore. Piano piano si riesce a sopportarlo meglio e quindi solo da questo punto di vista ti rende forte.

    Fonte/i: Esperienza
  • Anonimo
    1 mese fa

    Contando solo sulle mie forze, anche quando mancano, mi ricordo che è meglio avere fede e speranza e sbagliarsi, piuttosto che vivere con la negatività, che la vita è già pesante di suo e nel mondo ci sono già tante persone negative che si lamentano per tutto e per niente. Cerco di sorridere e andare avanti con dignità, di lottare per realizzare i miei sogni di una vita normale,semplice ma serena, alzarsi dal letto senza più tante preoccupazioni e ansie, senza la fatica di alzarsi, per esempio.

  • Con la rabbia     

  • Shadow
    Lv 7
    2 mesi fa

    Se sono sopravvissuto finora non è per niente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.