Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 2 mesi fa

Attacchi di fame notturni?!?

Può essere fame chimica? Come spiegarlo?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Prima di parlare di "fame chimica" e altre astrusità, devi valutare come ti alimenti durante la giornata.

    Il consiglio dei nutrizionisti è di avere un'alimentazione varia ed equilibrata, che copra tutti i principali gruppi alimentari (carboidrati, proteine animali, latticini, cereali, legumi, ortaggi, frutta...) attraverso 5 pasti giornalieri:

    - colazione (a base di latte/yogurt + pane/fette biscottate/cereali/biscotti... + un frutto/una spremuta);

    - pranzo e cena (entrambi a base di pasta/riso/pane/patate... + carne/pesce/formaggio/uova + verdura + frutta);

    - due spuntini, a metà mattina e a metà pomeriggio (a base di frutta/latte/yogurt/cereali...).

    Attenzione soprattutto alla cena, che andrebbe consumata tra le 19 e le 20 ed essere un pasto leggero e facilmente digeribile.

    In questo modo non dovresti soffrire di attacchi di fame durante la notte. Se il problema persiste, ti raccomando di consultare personalmente un medico competente, in grado di valutare obiettivamente la tua situazione e consigliarti nel modo migliore.

  • Brian
    Lv 6
    2 mesi fa

    Dipende da come ti alimenti durante il giorno, non è tanto questione di fame chimica o altro.

  • alone
    Lv 5
    2 mesi fa

    mangi troppo poco durante il giorno

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.