GIULIA ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 2 mesi fa

MI POTETE ANALIZZARE QUESTO TESTO PERFAVORE..GRAZIE IN ANTICIPO?

Il Segugio Meccanico dormiva, ma senza dormire, viveva, ma senza

vivere, nel suo canile dolcemente ronzante, dolcemente vibrante, tut-

to soffuso d'una luce blanda, in fondo a un angolo buio della casa del

fuoco.

La luce fioca dell'una dopo mezzanotte, la luce della luna che pioveva

dal gran cielo aperto incorniciato nell'intelaiatura della finestra immensa,

sfiorava qua e là il bronzo, il rame, l'acciaio della belva percorsa da un

lievissimo tremito.

La luce sfavillava su perline color rubino e sui sensibili peli capillari nel-

le narici irsute di nylon della creatura che fremeva, vibrava lievissima-

mente con le otto zampe disposte come quelle di un ragno sotto il cor-

po su zampe dai cuscinetti di gomma. 

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Mi scuso per eventuali, errori, io lo farei così:

    Il Segugio Meccanico dormiva, nel suo canile dolcemente ronzante, dolcemente vibrante, tutto soffuso d'una luce blanda, in fondo a un angolo buio della casa del fuoco: principale reggente 

    ma senza dormire: coordinata alla principale, avversativa, implicita (é una coordinata perché é introdotta da ma) 

    viveva: coordinata alla principale per asindeto, esplicita (é una coordinata per asindeto perché é introdotta dalla virgola) 

    ma senza vivere: coordinata alla principale, avversativa, implicita (é una coordinata perché é introdotta da ma) 

    La luce fioca dell'una dopo mezzanotte, la luce della luna sfiorava qua e là il bronzo, il rame, l'acciaio della belva: principale reggente 

    che pioveva dal gran cielo aperto: subordinata di primo grado, relativa, esplicita (é relativa perché che in questo caso ha la funzione di pronome relativo, sostituibile dal “la quale”)

    incorniciato nell'intelaiatura della finestra immensa: subordinata di secondo grado, relativa, implicita (é relativa perché si può mettere prima del verbo il pronome relativo “il quale” trasformandola in esplicita) 

    percorsa da un lievissimo tremito: subordinata di primo grado, relativa, implicita (é relativa perché si può mettere prima del verbo il pronome relativo “la quale”, trasformandola in esplicita) 

    La luce sfavillava su perline color rubino e sui sensibili peli capillari nelle narici irsute di nylon della creatura: principale reggente 

    che fremeva: subordinata di primo grado, relativa, esplicita (é relativa perché che é pronome relativo e può essere sostituito da “la quale”)

    vibrava lievissimamente con le otto zampe: coordinata alla subordinata per asindeto, esplicita (é una coordinata per asindeto perché é introdotta dalla virgola) 

    disposte come quelle di un ragno sotto il corpo, su zampe dai cuscinetti di gomma: subordinata di primo grado, relativa, implicita (é relativa perché il verbo può essere preceduto dal pronome relativo “le quali”, trasformandola in esplicita) 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.