Mi chiedo se gli atei sono felici. Dalle loro risposte cariche di odio verso gli altri, rabbia, invidia sembra di no. Cosa ne pensate?

Non è che si stanno sbagliando nel vedere la vita?

Aggiornamento:

Ho voluto premiare Ulixes con la migliore risposta perchè ha esposto le sue idee senza insultare come purtroppo fanno il 90% degli utenti atei di yahoo....

15 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Vorrei farti notare un (a mio personale giudizio) errore: tu stai considerando un gruppo di persone accomunate solo da una convinzione come un gruppo unitario ed omogeneo. Probabilmente tra gli atei (come tra i teisti o gli agnostici) ci sarà chi è contento della propria vita e chi no, chi risponde come dici (cosa che può essere per mille e più motivi) e chi no. Per il resto stavolta per sbaglio ti sei messo anonimo.

  • ?
    Lv 6
    2 mesi fa

    La storia dice chiaramente che i roghi cristiani sono stati una manifestazione eclatante di arroganza e di disonestà intellettuale, tipica della cristianità. Certo, la storia dice che anche noi atei abbiamo ammazzato una marea di cristiani, ma intanto è assodato che avete cominciato voi! 

    E se io ─ per arroganza e disonestà intellettuale ─ dessi un calcio ad un cane che dorme e questi reagisse dandomi una morsicata al piede … la reazione di quel cane non sarebbe la prova di una arroganza e di una disonestà intellettuale pari alla mia, ma sarebbe la prova che i disonesti e gli arroganti meritano di essere puniti!________________________<< Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle! >> François-Marie Arouet detto Voltaire.    << Noi atei smetteremo di essere tristi e rabbiosi, quando tu smetterai di vederci in quel modo! >> Antonio Scalzo

  • 2 mesi fa

    Non preoccuparti per la felicità degli atei e pensa di più alle sciocchezze che scrivi.

  • Odio, rabbia e invidia sono spesso come la volgarità: stanno solo negli occhi di chi le vede.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    sono ateo me ne vanto e di dietro te lo pianto

  • 2 mesi fa

    Da atea ti dico che la maggior parte dei religiosi con cui ragiono mi sembrano come tu descrivi noi... quindi magari è solo notare solo i soggetti malandati della controparte. La tua domanda mi c'ha fatto pensare su.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Io mi chiedo in vece se lo sia tu. A me uno che continua a fare sempre le stesse domande con ossessione non mi da l'idea di uno molto felice

  • 2 mesi fa

    Quel che tu vedi come tale è semplicemente la proiezione della TUA realtà, così come tu pensi di viverla!

    Se non riesci a cogliere questo invisibile muro di separazione tra la tua mente e la tua non-mente, che molto semplicemente è la totale assenza di dualità - e quindi di divisione - non stai dicendo assolutamente nulla ma al contrario hai la presunzione di sentirti superiore rispetto a chi non pensa secondo il tuo stesso canone regolatorio!

    «I morti non sono vivi e i vivi non morranno» (estr. V. di Tommaso)

    Quando smetterai di vedere gli altri, gli eventi, la vita, le cose, il tutto SENZA la mente, allora forse inizierai a vedere realmente te stesso e capirai veramente ciò che ti sta innanzi.

    Ma sono bene che non capirai e che quelli come te preferiscono il sonno dell'ignoranza piuttosto che il risveglio della conoscenza.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ancora con questa domanda infondata? Continui regolarmente a mostrare il tuo disprezzo verso gli altri con questo giudizio negativo ed arrogante.

    La tua generalizzazione è così estesa ed evidente che ti è già stato fatto notare più volte che non puoi giudicare i sentimenti di milioni di persone sulla base di quello che non credono.

  • 2 mesi fa

    Io non sono né ateo né credente, e non vedo rabbia o invidia negli atei.  Devo dire che, piuttosto, vedo parecchi che confondono gli atei con i comunisti:  sicuramente i comunisti erano atei

    (almeno quelli di una volta, ora invece abbondano i cattocomunisti), ma sicuramente non tutti gli atei sono comunisti.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.