Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Come è possibile che io abbia “amato” una persona violenta?

Una volta non gli ho detto chi mi stava scrivendo (era un amica) e mi ha detto se andiamo a sbattere è colpa tua perchè non mi dici chi è e poi mi disse anche “ti taglio la gola” poi diceva che non l’ha detto seriamente ma non penso.. ero terrorizzata. In più penso si drogava perché mi ha accusata di aver messo le telecamere in un parco. È assurdo lo so fa anche paura eppure per mesi gli sono stata sotto è più mi trattava male e più sembrava lo volessi. Ora lo odio ma è assurdo come ho fatto.. 

4 risposte

Classificazione
  • Karmen
    Lv 7
    1 mese fa

    Quando ci si innamora non si ragiona più... magari agli inizi non si comportava in modo violento e subentra anche la violenza e manipolazione psicologica. L’importante che tu l’abbia lasciato.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sindrome di stoccolma.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Secondo me perché il suo trattarti male coincideva con il farti sentire desiderata. Ti trattava male per paura di perderti, e questo ti faceva sentire legata a lui. 

  • l'amore è un sentimento strano

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.