Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureLingue · 2 mesi fa

Per un anglofono, la difficoltà linguistica nel leggere Austen, Brontë o Richardson è come per un italiano leggere lo Zibaldone di Leopardi?

Oppure l'inglese del 700/800 risulta per un anglofono di oggi meno pesante rispetto a quanto l'italiano del 700/800 risulta a noi pesante? 

1 risposta

Classificazione
  • Chiara
    Lv 7
    2 mesi fa

    è come leggere il manzoni, con un buon lessico di base, non ci sono particolari problemi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.