Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 2 mesi fa

Quando fu la moltiplicazione delle lingue?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Tre volte nella genealogia di Noè, i suoi discendenti vengono descritti "secondo le loro lingue" (Gen 10:5,20,31). Però solo dopo c'è il racconto della torre di Babele, con la creazione delle diverse lingue (Gen 11:7-9). Questo è perché l'autore nel capitolo 10 voleva concludere il racconto di Noè con la sua genealogia, che includeva la formazione delle nazioni e delle lingue dai suoi discendenti. Dopo aver finito la genealogia, l'autore fece un passo indietro per spiegare il modo in cui le molteplici lingue furono create. Non sono racconti in ordine cronologico. Un indizio che questa spiegazione è giusta viene dal nome Peleg, che vuol dire "dividere", perché "ai suoi giorni la terra fu spartita" (Gen 10:25) - probabilmente un riferimento alla confusione delle lingue a Babele, che accadde dopo l'inizio delle genealogie ma prima della loro fine.

  • 2 mesi fa

    Più che moltiplicazione delle lingue ci fu una confusione di lingue per merito di Dio che impedirono la costruzione della biblica Torre di Babele circa 100 anni dopo il Diluvio Universale, intorno all'anno 2269 a.C.

  • 2 mesi fa

    Dopo la torre di Babele.

  • 2 mesi fa

    Babele una delle prime città costruite dopo il Diluvio, nella quale Dio ‘confuse la lingua di tutta la terra’. (Ge 11:9) Il nome deriva dal verbo balàl, che significa “confondere”. Gli abitanti del luogo, pensando che la loro città fosse sede del governo di Dio, asserivano che il nome fosse composto da bab (porta) e ilu (Dio), e volesse dire “porta di Dio”. Il regno del malvagio Nimrod  ebbe inizio proprio a Babele, “nel paese di Sinar”, nella pianura alluvionale formata dall’Eufrate e dal Tigri. (Ge 10:9, 10) Non c’erano pietre da costruzione, perciò i costruttori ricorsero ai grandi giacimenti d’argilla. “Facciamo dei mattoni e cuociamoli al fuoco”, dissero. In mancanza di calce, come calcina fu usato il bitume. — Ge 11:3.

    Il progetto di Dio per l'umanità era di moltiplicarsi e riempire la terra e non quello di riunirsi in un solo luogo. Così Dio usò questo stratagemma di confondere le lingue e gli schemi mentali della costruzione delle frasi così da non poter più comunicare e continuare col progetto della torre e conseguente città.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.