Come l'avresti presa se un anno fa ti avessero detto anche col 'vaccino' avresti continuato a girare imbavagliato e distanziato?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Ma io un anno fa ero più pessimista ancora (essendo anche medico), poiché temevo che per questo virus non si sarebbe proprio trovato nessun vaccino 

    dato che esistono virus per i quali non si riesce a produrre vaccini per vari motivi, esempio il virus dell'epatite C o quello che causa l'AIDS

    quello che causa l'epatite C varia così turbinosamente che rende vano ogni tentativo di allestire vaccini e nei decenni si è riusciti solo a trovare farmaci efficaci che però costano come l'occhio della testa

    un anno fa temevo che ci fossimo trovati davanti a un virus così

    e meno male che almeno questo qui varia poco e quindi i vaccini sono possibili e questa sarebbe già una buona notizia

    però non ci aspettiamo che la normalità venga ripristinata in quattro e quattr'otto

    e aspettiamoci tante altre sorprese

    che grande sbaglio  all'inizio aver fatto intendere  che questo fosse un virus simil-influenzale solo perché agevolato dal freddo umido e per sintomi che parevano prevalere a carico del respiratorio 

    pensate che in questi giorni questo virus sta facendo una strage di cui si sta perdendo il conto nella caldissima città brasiliana di Manaus, altro che influenza!

    e il fatto che nei soggetti giovani spesso non procura nemmeno dei sintomi è solo una delle ragioni del suo successo mondiale, poiché se fosse stato più letale si sarebbe autolimitato a pochi casi, così come successe per l'Ebola

    si dovrebbe avere il coraggio di ricordare a tutti che questa malattia non la conosciamo ancora, non sappiamo se chi è oggi è asintomatico non avrà conseguenze future come succede col virus dell'epatite C, che all'inizio non causa quasi sintomi o ne causa solo modesti ma dopo tanti anni porta a cirrosi o a carcinomi epatici

    meno male che i vaccini sono tanti, più sono e più probabile che se ne trovino quelli più efficaci

    ma non ci si dovrebbe concentrare solo sui vaccini, la ricerca dovrebbe trovare farmaci efficaci, non li abbiamo ancora!   

    assurdo che si proponga a chi si ritrova malato in casa di assumere solo il paracetamolo, quella iniziale febbricola non andrebbe contrastata essendo una autodifesa dell'organismo, semmai si dovrebbe assumere un FANS come il Celecoxib per almeno provare a contrastare l'infezione, se non si assume altro che il paracetamolo ci si affida esclusivamente alle difese naturali ed è così che chi in nquel momento le ha basse si aggrava e richiede il ricovero andando a intasare gli ospedali 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Non mi sarebbe cambiato nulla dato che già l'anno scorso ripetevo anche in sto sito che sta storia non sarebbe assolutamente finita neanche col vaccino.

  • In effetti l'aspettativa, allora, era diversa. Il vaccino ha introdotto una soluzione che non è veramente così semplice da accettare e la contemporanea presenza di varianti del contagio la indebolisce ulteriormente. Serve davvero avere fede per continuare...

  • 1 mese fa

    Avrei detto vedremo 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • lo avevano detto ai tempi che anche col vaccino ci sarebbe voluta la mascherina per i primi momenti

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.