DUBBIO SU UN ESERCIZIO DI ELETTROTECNICA!!?

Perchè jxc=-j e jxl=j??

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    4 sett fa

    cecilia + Yaya + anonimo = nano pelato con parrucchino Planezio Pietro,  calabrese di Gioia Tauro domiciliato a Quinto Genovese, Antica Romana di Quinto 11/B,  86 enne affiliato col nipote del ndranghetista  Pezzano Pietrogino, ovvero Pezzano Adriano , Milano via Pietro Colletta 70, e Casamonica...

    Che tu fossi un vecchio  ignorante, nato capra e diventato peggio invecchiando... era già noto, come noto il mestiere di mammà, ma che ponessi domande alle quali rispondevi con

    boh???

    andrebbe oltre il limite della tua ignoranza terrona infinita.

    Yaya Planezio Pietro ha nascosto la sua scemenza per la vergogna che prova quando viene smascherata la sua ignoranza (identica a quella del richiedente, lui stesso).

    --------------

    Il segno meno della reattanza capacitiva dipende dal fatto che  il rapporto tra tensione e corrente, scritto in forma fasoriale, restituisce una determinata ampiezza del segnale sinusoidale con fase pari a -pigreco mezzo. In termini polari  l'impedenza capacitiva è pertanto  -j/wc.

    La relazione caratteristica di un condensatore è:

    i = C(dV/d t)

    I = jCwV

    V = 1/jwC*I

    Z = 1/jwC

    Considerando che  l'impedenza è una grandezza complessa

    Z = R+jX

    per un condensatore

    X = -1/wC

    Il segno meno indica la relazione di fase con il segnale applicato

     −j rappresenta  uno sfasamento di -90 gradi tra la tensione e la corrente del condensatore !!!

    in un dispositivo capacitivo la  reattanza Xc è garantita sempre come negativa anche se non è obbligatorio specificarne il segno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.