wanial
Lv 7
wanial ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

cosa intendete per fiducia? siete propensi a darne e averne lealmente, grazie?

23 risposte

Classificazione
  • Shadow
    Lv 7
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Uhm, spesso penso a come si sentisse Gesù a dover avere a che fare con Giuda. Sapendo che l' avrebbe tradito. E credimi, lo vedo spesso succedere. Però quella sensazione di sconforto è memorabile. 

  • Geo
    Lv 7
    1 mese fa

    E' un termine infatti cui ciascuno probabilmente attribuirà un significato diverso, su cui il soggetto stesso magari non ha le idee chiare.

    Io ho il vizio di comportarmi anche con gli sconosciuti come se fra noi ci fosse un legame di rispetto e di fiducia, fiducia nel fatto che non si menta, che non esistano doppi fini, nel fatto che sia un piacere comunicare.

    Ovviamente il più delle volte, questa fiducia è sprecata, riposta nell'interlocutore sbagliato ;)

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sì però purtroppo ho incontrato anche persone sleali e malvage, vigliacche, vermi striscianti senza dignità che si sono approfittati della mia bontà d'animo e del mio altruismo

    Spero tanto che la ruota giri anche per loro e incontrino individui ancora più malati di loro che li raggireranno a loro piacimento così giustizia sarà fatta e avrò la mia rivincita 

  • Anonimo
    1 mese fa

    la fiducia deve essere condivisa altrimenti non avrebbe senso

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Ma assolutamente no. Il 99% delle persone alle quali ho dato fiducia mi hanno deluso e hanno fatto i furbi

  • 1 mese fa

    Ispirare  (e concedere) fiducia è un bel requisito, per certi versi è una vera e propria "responsabilità" condivisa, che vincola, agevolando e rendendo possibili le relazioni importanti, facendo salire la stima  che si ottiene e che si da agli altri, ma delle volte la concessione di questo credito può anche rivelarsi un'arma a doppio taglio, specie se dall'altra parte c'è chi non merita e abusa della fiducia concessa, forse perché in malafede, fraintende la nostra disponibilità  per debolezza.

    Per cui diventa un lavoro abbastanza difficile amministrare questa tendenza (che è anche una necessità) a offrire spazio e credito agli altri e per quanto si conoscano le regole generali, che prevedono un lungo collaudo di esperienza conoscitiva, nella vita non si smette mai di imparare, continuando a sbagliare ancora.

  • fiducia non lo mai data e non la darò mai a nessuno, probabilmente solo ai miei strettissimi migliori amici e, in tal caso, la mia ragazza.

    Meglio non fidarsi in questa giungla piena di falsi, cerca di trovare quello giusto

  • Bruno
    Lv 7
    1 mese fa

    dare confidenza? si da il piu tardi possibile...........

  • Blu.
    Lv 7
    1 mese fa

    La fiducia è una delle basi essenziali per qualsiasi rapporto

    La concedo e la ricevo

  • 1 mese fa

    . Avere fiducia significa credere, credere in un'altra persona, mettersi nelle sue mani abbandonando gli atavici timori, ma anche credere in quel rapporto, scommetterci su, e dunque credere in se stessi, nel fatto di essere a propria volta meritevoli della medesime fiducia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.