Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 1 mese fa

Cos'è per voi l'indifferenza?

Oggi ho fatto un tema per scuola proprio su questo. Partendo da una frase citata da dall'autrice Liliana Segre, "l'indifferenza racchiude la chiave per per comprendere la ragione del male, perchè quando credi che una cosa non ti tocchi, non ti riguardi, allora non c'è limite all'orrore. L'indifferenza è complice, complice dei misfatti peggiori"

Ho argomentato molto bene questo discorso, specificando la mia opinione. Ero curiosa di sapere anche la vostra opinione riguardo a questo. 

24 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    L'indifferenza è il passar oltre,guardare ma non voler vedere le azioni che necessitano di noi e del nostro impegno.L' indifferenza poggia su due grandi scuse:il tempo,non aver tempo per...oppure non posso,altre incombenze urgono e sollecitano le mie azioni. Queste scuse sono mosse dall'egoismo e dalla cattiva furbizia.

  • Anonimo
    1 mese fa

    L'indifferenza è apatia. È lo stare inerte mentre il tempo scorre e mentre accadono le cose. È la non vita, forse quella che sto vivendo io. Grazie perché mi hai dato spunto di riflessione 

  • 1 mese fa

    L'indifferenza è un  comodo  paravento, attraverso il quale non scegliendo  da che parte stare, si diventa complici del male.

  • Joseph
    Lv 6
    1 mese fa

    L'indifferenza è l'anticamera del menefreghismo,  è sorella del qualunquismo, è figlia dell'egoismo ... ecco perché è male.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Rirì
    Lv 5
    1 mese fa

    Personalmente mi servo molto dell'indifferenza e della memoria corta, dalle proprietà estremamente curative, nella mia vita privata e sentimentale in cui non ho spesso olocausti sotto gli occhi.

  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    FREGARSENE DI TUTTO CIO' CHE AVVIENE INTORNO A NOI E FARSI I FATTI PROPRI.........................!!!!!!!!!!!!!!!

  • Anonimo
    1 mese fa

    Per me l'indifferenza é anche un'arma di difesa perché se dessimo peso a ogni cosa negativa non potremmo riuscire a sopravvivere

  • 1 mese fa

    L'indifferenza sinonimo di accidia. Dante li mette all'inferno. Credo sia il male delle società anche ante-Covid. La scrittrice ha condannato troppo l'indifferenza...logico da parte sua. A volte però intromettersi "per far da paciere" è rischioso. Quindi indifferenza= paura=codardia.

  • 1 mese fa

    L'indifferenza era quella degli agricoltori che lavoravano nei pressi dei campi di sterminio e fingevano di non saperne nulla

  • 1 mese fa

    L'indifferenza intesa dalla Segre in questo caso è ignavia, quel "lavarsene le mani" che è molto tipico della nostra società. "Non riguarda me, perciò non ho motivo di intervenire (ad aiutare il maltrattato di turno)". E' una diramazione dell'egoismo. Per quanto mi riguarda, ho sempre inteso l'indifferenza in senso difensivo. Cioè a dire, di fronte al male che ricevo, dedico ai miei molestatori l'indifferenza, di solito. Purtroppo sto notando che questo molte volte non li scoraggia, ma li aizza.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.