erica ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Secondo voi è possibile raggiungere la felicità per una persona che vive solo di doveri?

cioè di lavoro, studio e zero amicizie o fidanzati?

Aggiornamento:

Sunrise: e come lo capisce che è un modo per non mettersi in gioco?.

Vivendo con i genitori iperprotettivi che mi controllano è difficile.

Aggiornamento 2:

Poi è difficile pensare ad altro quando lo studio ti assorbe tutto il tempo...

Aggiornamento 3:

Anonimo: ma non si può vivere di amicizie o di fidanzati. Non mi è mai piaciuto dipendere dagli altri. Cioè la felicità non dipende dagli altri. Poi nessuno mi corteggia e le amiche le devo chiamare io.

5 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 5
    1 mese fa
    Risposta preferita

    E' possibilissimo perchè fortunatamente non sempre, per sentirsi realizzati nella vita, è necessario uscire a divertirsi, viaggiare, avere amici, fidanzarsi, ecc...

    La tranquillità interiore è un bene inestimabile...

  • ?
    Lv 7
    1 mese fa

    Certo che si può, soprattutto se è una persona costruttiva.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sì, magari un po' difficilmente riesco a trovare la felicità. Ma si, credo proprio che sia possibile!!!

  • Anonimo
    1 mese fa

    Le amicizie e i fidanzati si possono trovare, basta metterci la propria volontà.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Se la soddisfazione per questa persona risiede nello studio e nel lavoro..probabilmente sì.

    Se invece questa persona si rifugia in queste attività per non mettersi in gioco su altri fronti,la cosa è molto diversa..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.