Come è morto l'archeologo schliemann?

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Il famoso imprenditore e archeologo tedesco morì a Napoli il 26 dicembre 1890 mentre aspettava l’autorizzazione per eseguire nuovi scavi nell’area di Pompei, dopo aver trascurato i postumi di un’operazione recente. 

  • Fairy
    Lv 4
    1 mese fa

    Dopo un' operazione all' orecchio i medici gli consigliarono di riposare ma egli intraprese un viaggio per l' Europa. Il dolore persisteva e gli venne un' infezione e poi sopraggiunse un collasso. Così morì nel 1890. 

  • Schliemann fu colto da un malore a Napoli, il 25 dicembre 1890. Privo di documenti fu riconosciuto da un otorino che lo aveva in cura grazie ad un biglietto da visita che Schliemann aveva addosso. Morì il giorno successivo, probabilmente per i postumi di un'operazione recente alle orecchie.

    Fu sepolto ad Atene nello stesso mausoleo che accoglie le spoglie della moglie e della figlia Andromaca.

  • "Il testardo ed orgoglioso Schliemann, ignorando i consigli medici, si rifiutò di rimanere in ospedale dopo un’operazione all’orecchio, intraprendendo invece un faticoso viaggio attraverso l’Europa. Il dolore però persisteva, portandolo ad interrompere il tour, l’infezione provocò un collasso e successivamente sopraggiunse la morte, che lo trovò nella sua camera d’albergo a Napoli il 26 dicembre del 1890. Fu sepolto nel suo grande mausoleo, in un cimitero di Atene, in Grecia il 4 gennaio 1891 dopo che il suo corpo venne imbalsamato."

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Di tumore alla prostata

  • Anonimo
    3 sett fa

    Cerca su Google no?

  • 1 mese fa

    Non sono sicuro ma mi sembra sia morto in ospedale?

  • Mars79
    Lv 7
    1 mese fa
  • 1 mese fa

    E' morto con il puzzo dei carboni. Il mio bisnonno glielo diceva sempre:" Maestro, non state tutto il giorno vicino ai carboni, toglietevi che fa male".

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.