Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Lo studio comparativo delle mitologie è in grado oggi di stabilire quali parti dei vangeli non siano da considerare leggende cucite su Gesù?

Al di là del fatto che secondo molti esperti Gesù storico non è mai esistito, quindi sarebbe un personaggio totalmente leggendario esattamente come Krishna o la dea Sedna degli Inuit. Facendo finta che gli si possa riconoscere una storicità, è indubbio che ci sia molta leggenda sulle vicende che si attribuiscono a Gesù. Molte parti della presunta biografia dei vangeli non sono mai accadute ma servono da pretesto per inserire un insegnamento morale, quindi alcuni brani sono espedienti didascalici. Molte altre parti derivano da storielle che circolavano su vari altri personaggi, storielle che però sono state cucite addosso alla figura di Gesù. La stessa nascita il 25 dicembre (che non è nemmeno un dato dei vangeli), la battaglia nel deserto contro un avversario, la morte e la resurrezione subito dopo l'equinozio di primavera, ecc, sono parti leggendarie originariamente attribuite anche ad altre figure. 

Lo studio comparatico è in grado di sviscerare la leggenda (o i brani di genere didascalico) per stabilire quali dati dei vangeli potrebbero essere puramente biografici?

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    nel corso del tempo hanno eliminato gran parte del testo originale e aggiunto tanta roba, che se elimini tutto il falso resta pochissimo...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.