Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Com'è possibile che gli italiani non sappiano niente sulla Bibbia nonostante catechismi e lezioni di religione a scuola?

La maggior parte della gente non sa chi sia Abramo, confonde Noè con Mosè, non ha idea di chi siano Isacco, Giacobbe, Esaù, Saul, Davide, Salomone, ecc. 

Delle vicende di Gesù si conosce qualcosa giusto perché hanno fatto 8000 film sull'argomento. 

Come mai questa grandissima ignoranza sulla religione, nonostante in italia si seguano lezione di religione per 13 anni di scuola e si faccia in genere anche un percorso di 2 anni di catechismo prima della comunione (più qualche anno per arrivare alla cresima)?

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Perché la vera religione è quella più semplice, ovvero quella che scaturisce dall'interiorità. Tutto il resto, anacronismi inclusi, è esteriore, superficiale e sovrastrutturale. Perché mai si dovrebbe prendere per buono un testo scritto migliaia di anni fa, scritto quando la gente era analfabeta. Allora, se riteniamo la Bibbia un "reperto archeologico", da valutare in senso critico, ci può anche stare, ma basarsi su di essa, per farsi indottrinare, lo ritengo fuori luogo ed illogico. Se, poi, ciò, possa creare senso di colpa è perché, nell'infanzia, ci sono stati inculcati dei concetti che non eravamo in grado di capire.

  • Questo vale per qualsiasi religione, e non solo in Italia. La gente crede e basta, il 90% non necessita alcuna conoscenza in merito. Qualcuno gli dice in cosa credere e come funziona la storia secondo la Bibbia, e loro ci credono e basta.

  • Anonimo
    1 mese fa

    1) Il catechismo è stato scritto da uomini e insegna eresie molto lontane dalla verità contenuta nella Bibbia. 

    2) Ricordo che diversi anni or sono il mio 'professore' di religione - un prete - durante l'ora di religione raccontava barzellette.

    Prova a indovinare perché gli italiani sanno poco o nulla della Bibbia.

  • Anonimo
    1 mese fa

    E pensa che c'è gente che chiama con disinvoltura, puttàna la Madonna e porco il nostro Signore Iddio, assurdo!

    Volevo dire questo:

    Perché la vera religione è quella più semplice, ovvero quella che scaturisce dall'interiorità. Tutto il resto, anacronismi inclusi, è esteriore, superficiale e sovrastrutturale. Perché mai si dovrebbe prendere per buono un testo scritto migliaia di anni fa, scritto quando la gente era analfabeta. Allora, se riteniamo la Bibbia un "reperto archeologico", da valutare in senso critico, ci può anche stare, ma basarsi su di essa, per farsi indottrinare, lo ritengo fuori luogo ed illogico. Se, poi, ciò, possa creare senso di colpa è perché, nell'infanzia, ci sono stati inculcati dei concetti che non eravamo in grado di capire.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Perchè la chiesa è frequentata solo per convenzione sociale amicizia e pettegolezzi 

  • Nick
    Lv 7
    1 mese fa

    se è per quello nemmeno in USA ne sanno un tubo nonostante la citino continuamente

  • Tip
    Lv 5
    1 mese fa

    mai fatta religione a scuole nè catechismo, poco tempo per queste stronxate

  • Anonimo
    1 mese fa

    Ma chi se ne fòtte! Quella è storia ebraica, e neppure dimostrata. Non si può perdere tempo con personaggi di cui non frega niente a nessuno e che non sono alla base di nessun popolo europeo! 

    È un bene ignorarli. 

  • 1 mese fa

    Le specialità degli italiani sono: San Remo, Miss Italia e il campionato di calcio.

  • 1 mese fa

    Perché ci sono cose molto più serie, utili ed interessanti da studiare.  Penso che sia molto meglio, soprattutto culturalmente, studiare la matematica, o leggere l'Iliade e l'Odissea o i dialoghi di Platone che non studiare la bibbia.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.