Cosa? Ma davvero esiste ancora gente che, nel 2021, discrimina e umilia altre persone in base al genere sessuale?

Sapendo che non si sceglie se essere etero, gay, trans o altro, che senso avrebbe offendere pesantemente una persona che lotta, prima di tutto, con se stessa?

E per cosa poi... Per i gusti o il genere sessuale, che sono caratteristiche della persona e non sono "capricci"; bisognerebbe ricordarsi che, nella propria casa, ognuno fa  quello che vuole.

Che ne pensate?

2 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    sfortunatamente esiste ancora, l'omofobia fa schifo.

  • Paolo
    Lv 6
    1 mese fa

    Discrimina, umilia quindi  un comportamento bestiale e innaturale dovrebbe essere approvato a prescindere dalla propria coscienza? Questo non è umiliare o discriminare ma più semplicemente esprimere il proprio sdegno che tali comportamenti offendono gravemente la dignità umana e per quelli che credono soprattutto gli insegnamenti delle Sacre Scrittura. Hai detto a casa propria, magari fosse così ma non lo è  per nostra disgrazia si vede e si senteun costume malato, satanico che calpesta l'umanità nel suo più intimo animo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.