Anonimo

Anno sabatico prima della magistrale?

Salve a tutti ho 22 anni e sono da un mese laureato in Informatica e Tecnologie per la Produzione del Software presso l'università Aldo Moro di Bari con 103/110. Avrei delle domande da fare magari per qualcuno che ha più esperienza di me. Stanco dello studio, per la situazione covid e anche un po' incerto sulla specialistica, ho deciso si terminare gli studi della triennale e cercare lavoro. Avevo infatti trovato lavoro qualche mese prima della laurea presso un'azienda di consulenza di Milano e lavoravo con Accenture di Verona il tutto in Smartworking. Non è stata una bellissima esperienza e perciò ho deciso dopo solo due mesi di troncare seppur fosse una buona paga. Questa esperienza mi ha fatto riflettere un po'. Innanzitutto capisco la cosiddetta "gavetta" ma facevo orari improponibili 9-22 e non scherzo, con un capo che mi disse alle 8 e mezza di sera "cosa ti preoccupi sono ancora le 8"... Non per vantarmi o darmi arie, c'era gente nel mio team più piccola di me senza una laurea, prima esperienza...stesso stipendio e ovviamente le competenze non erano le stesse...ora dopo un mese da laureato guardo le offerte e sono tutti tirocini e stage con 6 mesi con eventuale rinnovo e assunzione. Vale la pena farsi questi 6 mesi di lavoro e continuare con una specialista e trovare qualcosa di meglio (anche l'estero)? Ho paura poi di iniziarla troppo tardi ed essere in ritardo rispetto ad altri. Se la iniziassi a settembre la terminerei a 24/25.

3 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    io non ho ancora concluso gli studi della triennale ma sto pensando di fare la magistrale all'estero, fossi in te inizierei a organizzarmi per settembre 2021

  • Anonimo
    1 mese fa

    Rispondo:

    Non lo so, non penso di avere così tante competenze...non sono niente riguardo la cyber security o all'internet of things, c'è una magistrale, dove ho conseguito la triennale, completamente in inglese. Potrebbe essere un'opportunità farla anche per l'estero e accrescere le mie conoscenze. So che probabilmente conta più l: esperienza che le conoscenze teoriche, ma adesso ho 22 anni...se poi quelle conoscenze teoriche che non prenderò potrebbero tornarmi utili per una posizione migliore? Il programmatore zappatore non voglio farlo e so che probabilmente se inizio a lavorare non studierò più

  • clara
    Lv 7
    1 mese fa

    Hai le competenze per poter lavorare da qualsiasi posto vuoi, lascia perdere l’Italia che rispetta poco i dipendenti.

    Gli informatici all’estero li cercano come il pane.

    Lascia perdere la magistrale o i viaggi, con la laurea che ti trovi puoi guadagnare un sacco di soldi e puoi vivere in vacanza, sta a te sfruttare le tue competenze al meglio.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.