Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Ho un disturbo ossessivo-compulsivo o sono semplicemente ansiosa e perfezionista?

C'è qualcuno che ha un disturbo ossessivo-compulsivo? O che ne sa qualcosa a riguardo? Perché sono un po' di anni ormai che esperienzo vari pensieri (insensati e indesiderati, totalmente contro la mia etica), o compio azioni strane e ripetitive (apro e chiudo le porte due o quattro volte, tocco un oggetto più volte, ecc.). Fino ad ora avevo sempre pensato di essere un po' troppo perfezionista, ansiosa, o insicura (come quando controllo più volte di aver chiuso il gas), ma da quando ho scoperto dell'esistenza di questo disturbo ossessivo-compulsivo, mi sono resa conto di quanto certe mie azioni siano vicine ai suoi sintomi. La mia domanda è: cosa faccio? Non voglio preoccuparmi per niente o darmi una diagnosi da sola, e non mi va nemmeno di spaventare i miei familiari per un falso allarme. Voi andreste da un dottore, o aspettereste per vedere come evolve la cosa? Anche perché bene o male questi comportamenti non intaccano troppo la mia vita di tutti i giorni.

7 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Non sono del mestiere, ma l'attribuzione che darei al tuo disturbo sarebbe semplicemente "compulsivo", che significherebbe "ripetitivo". Infatti per il tuo problema tu non accusi un terribile disagio, descritto dal significato di "ossessivo".

    Il disturbo "ossessivo compulsivo" infatti è associato alla manifestazione della mania depressiva, dove il malato è in preda a pensieri ripetitivi e ossessivi, cioè negativi, di morte, di distruzione,  che lo perseguitano e alimentano sia la depressione che l'ansia, ma non credo questo sia il tuo caso. Per un chiarimento ed un eventuale aiuto, comunque ti consiglio di rivolgerti a uno specialista.

  • 1 mese fa

    Io devo farlo ogni tanto perché essendo la mia mente rovinata da stress infinito e depressione, spesso mi dimentico le cose, come chiudere l'auto, il prendere con me oggetti (come la mascherina...), e varie, non penso sia DOC ma nel mio caso è inevitabile.

  • 1 mese fa

    Non conosco il tuo carattere però siamo molto simili(nonostante il mio perfezionismo sia più applicato dove m'interessa di più)

  • Perché non ti rivolgi ad un bravo psicologo? Sicuramente lui ti potrà aiutare essendo competente in materia. In bocca al lupo! Cià!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 5
    1 mese fa

    Se hai appurato che questi comportamenti  non intaccano troppo la tua vita di tutti i giorni, non mi preoccuperei...

    Piuttosto, siccome anche a me capita qualcosa di simile,

    sei sicura che non si tratti di pura scaramanzia,

    come nel mio caso ?

    Per esempio, ci siamo ormai convinte che se non facciamo più di una volta

    una certa cosa, potrebbe accadere qualcosa di male.

    Pensaci.

  • 1 mese fa

    Io anche sono una ke controlla 2/3 volte di aver chiuso le porte, le portiere della macchina, di aver spendo gas, forno.. non so bene cosa sia, ma non credo sia un disturbo ossessivo compulsivo.. penso sia più un'insicurezza..

  • 1 mese fa

    Si, hai il DOC. Cmq lo si risolve parzialmente, una persona "fissata" rimane una persona "fissata" finché non allenta la corda sulla propria tensione. Posso dirti che il tuo disturbo ansiogeno ti rende maniacale. Dovresti lavorare su quello soprattutto, perché è la fonte diretta che ti condiziona e ti fa vivere questi problemi. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.