Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 1 mese fa

La descrizione che Saffo fa degli effetti psicofisici della passione amorosa e della gelosia ti sembra veritiera è ancora attuale oppure no?

La poesia è “A me pare uguale agli dèi. Vi prego aiutatemi do il massimo dei punti.

1 risposta

Classificazione
  • Sal
    Lv 6
    1 mese fa

    Questa è la versione tradotta da Salvatore Quasimodo:

    A me pare uguale agli dei

    chi a te vicino così dolce

    suono ascolta mentre tu parli

    e ridi amorosamente. Subito a me

    il cuore si agita nel petto

    solo che appena ti veda, e la voce

    si perde sulla lingua inerte.

    Un fuoco sottile affiora rapido alla pelle,

    e ho buio negli occhi e il rombo

    del sangue alle orecchie.

    E tutta in sudore e tremante

    come erba patita scoloro:

    e morte non pare lontana

    a me rapita di mente.

    La poesia descrive la senzazione che prova nel vedere la persona amata che forse non ricambia il suo amore , nella prima parte elogia l'oggetto del suo amore paragonandolo agli dei nella seconda mette in luce il suo tormento interiore scaturito forse da un amore non ricambiato che la tormenta e la porta a soffrire paragonando i suoi patimenti amorosi alla morte.

    Il tema è moderno e sempre attuale perchè tratta l'amore in modo personale mettendone in luce anche i patimenti interiori non solo incensando ed idolatrando l'oggetto di quella passione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.