la ridotta fornitura dei vaccini?

Buonasera, girano tante ipotesi sulla questione che hanno ridotto le forniture all'Italia, a me puzza per esempio che ciò sia stato concomitante con l'elezione a Presidente degli Stati Uniti di Biden, infatti la prima cosa che ha promesso appena insidiatosi è una vaccinazione a massa, non è che per caso la Pfizer ha dovuto rimodulare le commesse proprio per volere di Biden. Voi come la pensate ?  

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Penso che non esista nessun collegamento tra l'elezione di Biden e la (temporanea) riduzione nelle forniture di vaccini in Europa anche perché tutte le forniture extra Usa (Canada incluso) sono assicurate dagli stabilimenti della Pfizer in Belgio (Puurs) e quelle agli Usa dagli stabilimenti situati negli Usa (Missouri, Massachusetts, Michigan).

  • Masino
    Lv 7
    1 mese fa

    Non ha nulla a che fare.

  • 1 mese fa

    Può darsi, vedremo.

  • 1 mese fa

    meglio che non li forniscano se non abbiamo i frigo per conservarli ne le siringhe per farli, in 24 giorni NON siamo arrivati a 100.000 con doppia dose, di questo passo facciamo in tempo ad ammalarci tutti

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 6
    1 mese fa

    1) Penso che non farò il vaccino

    2) Penso che il vaccino possa dare effetti collaterali importanti 

    3) Penso che il vaccino attenui i sintomi ma non impedisca le infezioni come è emerso dai i primi test sugli animali e come sta emergendo ora in Israele sulle molte persone vaccinate 

    4) Penso che se vogliamo star tranquilli, anche se stiamo benissimo, dobbiamo assumere quotidianamente vitamine c e d, lattoferrina e quercetina, così quando prenderemo il coronavirus non avremo gravi sintomi 

    5) Penso che il coronavirus andrà via solo quando l'avremo preso tutti

    Saluti puffosi! Puff, puff!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.