Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaFamiglia · 1 mese fa

Cognato,dice che io sono "ospite" a casa di mia madre!???

Cognato, marito di mia sorella, che abitano in altra abitazione con loro figli, viene a casa qui dove io abito con mia madre, e dice, lui (parla anche al posto dei miei genitori,pensa un po'....), che io sono "ospite" in casa di mia madre!!!! Cioè diciamo di secondo rilievo e cmq sotto essa a ordini.,..ora....a parte che mai con lei o in casa ho avuto comportamento scorretto o maleducato, tranne aiutare sempre in tutto, essere diligente, brava a scuola, cucinavo pulisce sempre x tutti, mi arrangio, lavoro, non sono scapestrata da fare casino o altro....il senso di ciò?come lo considerate????

Aggiornamento:

Entrambi, sorella e lui , hanno sempre avuto comportamenti autoritari e dittatoriali, fino a ricattare in casa....

Aggiornamento 2:

E molti mi hanno messo in guardia noerche sono persone "pericolose" , psicologicamente e moralmente....

Aggiornamento 3:

Anonimo è ciò che penso anche io, ma essendo gente particolare e con delirio di onnipotenza il dialogo sfocia in conflitto e vincono sempre loro.....mia madre in più è succube loro, obbedisce e dipende da loro, anche perché la aiutano per cose importanti come accompagnarla in auto o sbrigare faccende , sebbene sianautonoma e autosufficiente. In casa qui aiuto anche io, anzi se succede qualcosa sono la prima che si accorge.... prevaricazione.....gente repressa.....

Aggiornamento 4:

Non ti ho detto quando è entrato in camera mia , l ho mandato via e ha risposto no, "perché questa è casa tua????", cioè è fuori completamente????

Aggiornamento 5:

F, dal tuo ragionamento dunque anche cognato e sorella sono ospiti! In ogni caso, dire tramite terze persone cose del genere è vergognoso! E un figlio non è mai un ospite! Deficiente!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Non sei ospite, ma un membro della famiglia e quella è anche casa tua. Tu, come membro della famiglia, il tuo dovere lo fai quindi stai a posto con la coscienza.

    Lui, invece, è ospite vostro (tuo e di tua madre) ed è lui a doversi dare una controllata evitando di comportarsi come se fosse a casa sua! Se te lo dice di nuovo, fagli presente che è lui ad essere l'ospite, quella è anche casa tua e che si sta comportando in modo inappropriato.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Quello ti si vuole fare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.