Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Come si coniuga l'abbracciare l'insegnamento di Gesù (pace e amore globale) con l'atteggiamento campanilistico e razzista di molti cristiani?

Fin da quando ero piccolo in chiesa mi hanno sempre trasmesso l'insegnamento del non giudicare, non pensare per categorie perché gli esseri umani sono tutti fratelli e sorelle (inclusi i neri). O addirittura è famosa la massima "porgi l'altra guancia", per sottolineare che non si deve rispondere alla violenza con altra violenza. 

Da quando sono aumentati gli ingressi in Europa di neri e musulmani (spesso la cosa coincide), una grossa fetta della cattolicità sembra aver cambiato idea. Adesso non siamo più tutti fratelli, prima vengono gli italiani, i neri devono tornare in Africa. La gente vuole le leggi per tenere le armi in casa e vuole avere il permesso di sparare. 

Se si creano le circostanze che possano aiutare a passare dalla teoria cattolica alla pratica, quale migliore occasione di aver capito l'insegnamento di Gesù?

Facile dire "siamo tutti fratelli" nel periodo di tranquillità. Poi però quando i fratelli hanno bisogno di aiuto, allora non siamo più fratelli! 

Il papa sembra il miglior cattolico che ci sia mai stato, però molti cattolici lo odiano proprio perché lo vedono troppo poco giudicante e pro-accoglienza del fratello diverso.

5 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Perché di veri cristiani ne esisteranno, forse lo 0,00000001‰  stessa cosa fra chi si definisce, mussulmano, ebreo, comunista, fascista e via dicendo.

    Ognuno capisce, interpreta e mette in atto a suo modo. Un po’ per nostra incapacità, un po’ perché ci fa comodo.

  • 1 mese fa

    Chi ha gravi problemi mentali (tipo Don Chisciotte) vede cospirazioni e mostri in ogni angolo di strada e dunque odia tutto e tutti! E chiama quel suo odio ... << gesto di cavalleria >> o << amore cristiano >>.

  • Anonimo
    1 mese fa

    "Fin da quando ero piccolo in chiesa mi hanno sempre trasmesso l'insegnamento del non giudicare..."

    Hanno dimenticato di leggerti gli asterischi:

    Siamo tutti fratelli (*)

    * tranne atei, musulmani, ebrei, protestanti, ortodossi, gay, comunisti, liberali, storici non cattolici, induisti, scienziati, agnostici, buddisti, TdG, animisti, archeologi, mormoni, metodisti, taoisti, shintoisti,... ecc. 

    "La gente vuole le leggi per tenere le armi in casa e vuole avere il permesso di sparare. "

    Queste leggi ci sono già, è già un diritto possedere armi e difendersi.

    "prima vengono gli italiani, i neri devono tornare in Africa"

    Sono posizioni legittime anche se non amichevoli. L'ingresso illegale di persone straniere senza documenti nel paese di cui sei cittadino quando invece al contempo è davvero molto difficile far arrivare LEGALMENTE persone straniere, perfino parenti e sposi, è certamente un aspetto spiacevole, e che puzza troppo di soluzione di una parte politica desiderosa di nuovi poveri per formare una futura base elettorale.

    Il nodo è se al contempo cerchi pure di convincere che siamo tutti fratelli. Eh no, allora sei un ipocrita che sparge ipocrisia.

    "Se si creano le circostanze che possano aiutare a passare dalla teoria cattolica alla pratica, quale migliore occasione di aver capito l'insegnamento di Gesù?"

    Ma quale pratica, quella di Gesù che sfascia i negozi dei mercanti? Non erano suoi fratelli? Non poteva perdonare?

    Sono insegnamenti IMPRATICABILI.

    Dai apriamo gli occhi. Se ti prendono a sberle, chi porge l'altra guancia? Chi ama il proprio nemico? Nessuno. Sono assurde stupidaggini.

  • 1 mese fa

    i cristiano sono simili al loro capo:totalmente idioti.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Ecco hai ragione; mica Dio e Gesù riconosceranno tra virgolette cristiani di oggi.

    ecco perché ritornerà Cristo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.