Vi capita più spesso di fare acquisti sbagliati o ricevere prodotti difettosi nei negozi fisici o online?

Noto con disappunto che alcuni negozianti tendono a venderti quello che hanno in magazzino, anziché quello che chiedi, dunque non mi pongo problemi morali a far chiudere il negozio di paese o città sotto casa. Comprare online un prodotto a me necessario, aspettando più tempo, ma son consapevole delle caratteristiche e di poterlo eventualmente restituire. 

Mi pongo problemi a comprare nel negozio fisico poiché la politica di vendita non rimborsa il costo, se mai l'oggetto mi verrà sostituito con qualcosa comprato per pietà non per utilità, perché il negoziante non sa rifornire correttamente il magazzino o ha fornitori con tempi di spedizione lunghi, allora tanto vale che compro online, se poi l'oggetto non funziona o non corrisponde a descrizione lo rendo intonso o mi viene rimborsato senza nemmeno chiedermi di renderlo.

Per contro quando compro prodotti online, capita che i magazzinieri non controllino se il prodotto è nuovo o aperto e reso da un cliente, per cui non di rado rimborso prodotti, ma se un prodotto è restituito per incompatibilità anziché per difetti e tenuto come nuovo, lo tengo consapevole del prezzo cui l'ho pagato, inferiore a quello di negozio; anche nei negozi fisici mi è capitato di comprare prodotti usati e restituiti dai clienti, ma non avevo alcun diritto di recesso.

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.