Sal
Lv 6
Sal ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 1 mese fa

Messaggi razzisti, Disney vieta "Dumbo", "Peter Pan" e "Gli Aristogatti" ai minori di 7 anni?

6 risposte

Classificazione
  • Regina
    Lv 5
    1 mese fa

    Altra stronzàta politically correct da ventunesimo secolo.

    Mi chiedo dove andremo a finire.

  • 1 mese fa

    Dumbo è stato censurato perché le orecchie dell'elefantino possono essere interpretate come un simbolo OMOFOBO.

  • Anonimo
    4 sett fa

    Il buonismo americano prima o poi colpirà anche il nostro paese. Non so di Peter Pan, ma negli Aristogatti ricordo ci sono gatti stereotipati (il cinese, il russo e l'italiano della banda jazz, ma anche il trombettista nero, che potrebbe essere Louis Armstrong) e inoltre so che Dumbo è stato censurato perchè nel cartone appaiono dei corvi che insegnano all'elefantino a volare, e questi corvi sono neri e usano lo slang dei ghetti. Difatti la censura è iniziata da quando i movimenti afroamericani si sono mossi contro la Disney puntando il dito e parlando di razzismo. Per lo stesso motivo è stato censurato il film Song of the South del 1946, perchè qualcuno ha detto che l'attore James Baskett interpretava un ruolo non consono a una persona di colore. Fanatismo vero e proprio. Tenete conto che ancora oggi la gente si chiede dove sia il razzismo o che cosa ci sia di sbagliato nel personaggio in questione e che vedete nella scena sottostante. 

    https://www.youtube.com/watch?v=6bWyhj7siEY

    Youtube thumbnail

  • 4 sett fa

    è una cosa ridicola. sai nello specifico quali sono i messaggi "razzisti" incriminati?

    per Dumbo i personaggi dei corvi perchè scimiottano i neri (personalmente i corvi erano i miei copersonaggi preferiti)

    gli Aristogatti per i gatti che sembrano cinesi (iiiii che grande offesa per il popolo cinese...)

    Peter Pan invece per gli indiani......

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Ciò che ha detto il gay con la foto della foglia di cannabis, mi fa riflettere sul fatto che in effetti è pieno di spot pubblicitari con gente di colore e con persone stravaganti con vestiti e tatuaggi allusivi al mondo LGBT. Perciò ho deciso che memorizzerò quei prodotti per non comprarli. Mi pare evidente che sia una strategia per plasmare la mente del pubblico in modo da abituarci a pensare che la società debba essere multirazziale dato che la pubblicità deve seguire le indicazioni del governo e questo purtroppo è un governo di sinistra che preme per l'immigrazione e l'omosessualizzazione della gioventù. 

  • 1 mese fa

    Fanno bene a vietarli, ma non basta, secondo me dovrebbero essere cancellati così non possono essere viste a nessuna età, perché violano i diritti civili. Bisogna che niente di quel che trasmette la tv possa istigare l'odio. Ed è fondamentale che ogni cartone, film e spot pubblicitario abbia contenuti mirati a promuovere la cultura LGBT per un mondo veramente migliore, libero, multietnico e multiculturale. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.