chris ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 mese fa

è urgentissimo,aiutatemi per favore!!!?

qualcuno mi può spiegare la similitudine presente nella "Selva Oscura" di Dante Alighieri? ai v.22-27.?

Aggiornamento:

*se ci riuscite ve ne sarei gratissima

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Qui Dante inserisce una similitudine, vv.22-27, in cui paragona il pericolo scampato a quello del naufrago che, uscito dal pericolo, si volge al mare 

    da cui è riuscito a salvarsi:  E come colui che con respiro affannoso (lena affannata), uscito dal mare (pelago) e arrivato alla riva, si gira verso l’acqua minacciosa e guarda (guata), così il mio animo, che ancora fuggiva, si girò indietro a guardare quel passo (lo passo = la selva), che non lasciò vivo nessuno (allegoricamente è da intendere che il peccato, rappresentato dalla selva, conduce alla dannazione colui che non sa liberarsene).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.