Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 1 mese fa

Sono arrivato alle mani con mio padre?

Ciao a tutti, l'inizio della storia risale a 2 mesi fa dove ero stato fermato con dei miei amici dai carabinieri e uno di questi ha trovato dell'erba nello zaino di uno, poi ci presero i documenti e ci dissero che per diminuire la gravità della situazione avrebbero fatto un verbale (art.75) a tutti, noi abbiamo accettato senza fiatare perchè eravamo mal informati e pensavamo al peggio per il nostro amico.

Oggi mi arriva la lettera della prefettura dove mi dicono di presentarmi da loro per un colloquio in cui mi informano dei danni che causano le droghe.

Premetto che ho solo fatto qualche tiro diversi mesi fa e credo che l'unica mia colpa era essere nel posto sbagliato al momento sbagliato e essere mal informato sull'argomento.

I miei non l'hanno presa bene (giustamente), ma nonostante abbia cercato di spiegarli la situazione mio padre ha iniziato a darmi del bugiardo e dopo essersi innervosito perchè pensava che dicessi str*nzate mi ha messo le mani addosso e io mi sono difeso.

Ho 19 anni e adesso non so come uscire da questa situazione, vorrei cercare lavoro e trasferirmi, ma a causa del virus non riesco a trovare niente.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    E' tutta esperienza, tra 10 anni ci riderai su. Fino ad allora continua a cercare e a portare avanti i tuoi progetti, se non è il momento ora, lo sarà, e se non lo sarà mai è perché non ci hai provato abbastanza.

  • Anonimo
    1 mese fa

    La calma è la virtù dei forti.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.