Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureGalateo · 2 mesi fa

Aiutoo! Per favore mi potete aiutare a rispondere a queste domande di storia?

Rispondi alle seguenti domande.

1) Qual era la situazione a Roma dopo la morte di Cesare?

5) In quale operazione Antonio e Ottaviano furono alleati?

6) Come si spartirono i domini romani i triumviri?

7) Quali azioni compì Antonio in Oriente?

8) Quali argomenti utilizzò la propaganda di Ottaviano contro Antonio?

9) Quali conseguenze ebbe la battaglia di Azio?

3 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    1) Dopo la morte di Cesare, i cesaricidi rimasero isolati e senza appoggi da parte del Senato: la popolazione romana li odiava, perché Cesare nel suo testamento aveva concesso donativi di denaro alla plebe. Lepido, Marco Antonio e Ottaviano si allearono provvisoriamente per creare il secondo triumvirato, una magistratura eccezionale dello Stato romano col compito di riformare la costituzione.

    5) Antonio e Ottaviano furono alleati nella guerra contro i cesaricidi Bruto e Cassio, sconfitti nella battaglia di Filippi, in Macedonia (42 a.C.). Per non cadere vivi nelle mani dei loro nemici, Bruto e Cassio si suicidarono.

    6) I triumviri si spartirono i domini romani nel modo seguente: a Lepido fu assegnata l'Africa, a Marco Antonio le Gallie e le province orientali (Macedonia, Acaia, Asia minore, Siria, Cilicia, Bitinia e Ponto eccetera), mentre Ottaviano governò l'Italia e le province occidentali (Spagne, Gallia Cisalpina, Illiria, Sicilia, Sardegna e Corsica).

    7) Antonio combatté una guerra contro i Parti e gli Armeni, senza ottenere però risultati risolutivi. Si innamorò della regina d'Egitto, Cleopatra, ed ebbe dei figli da lei, cui assegnò province romane.

    8) La propaganda di Ottaviano utilizzò contro Marco Antonio il suo testamento, carpito fraudolentemente da Ottaviano: affermò che Antonio voleva trasferire la capitale dell'imperium da Roma ad Alessandria, privare l'Urbe delle sue province orientali per cederle all'Egitto, asservire i cittadini romani a una monarchia ellenistica.

    9) La battaglia di Azio (31 a.C.) ebbe come conseguenza il dominio del Mediterraneo da parte di Ottaviano, che l'anno successivo sbarcò nei pressi di Alessandria senza incontrare resistenza. Marco Antonio e Cleopatra si tolsero la vita e Ottaviano, vincitore incontrastato, non ebbe più rivali, s'impadronì dell'Egitto e del potere supremo a Roma.  

  • 2 mesi fa

    si può fare dai...

  • 2 mesi fa

    Trovi tutto sul tuo libro di storia, dai un’occhiata.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.