Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 3 mesi fa

Metaforicamente come vede e vive la vita una persona depressa?

5 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa
    Risposta preferita

    Che coincidenza, ho appena fatto una domanda simile. La mia risposta qui è molto semplice, non devo neppure pensarci: è un buco nero, non esiste metafora più azzeccata. Un divoratore assoluto della luce che ti viene concessa. Ogni cosa viene risucchiata e sparisce nell'oblio più assoluto, come se non fosse mai esistita. Qualcuno ti propone di fare qualcosa insieme ma devi dire di no. Poi lo vedi fare quella cosa con qualcuno altro, vedi la tua ombra riflessa in quel qualcuno fortunato, che ti ha sostituito temporaneamente, o meglio, permanentemente. E poi ti senti in colpa per la mancanza di rispetto che hai dimostrato verso un'iniziativa che ha richiesto un certo sforzo da parte della persona in questione. Un gettare fango sopra a delle belle azioni, un distruggere qualcosa che è stato costruito, premendo con il solo peso morto del proprio cadavere animato. Dopo un po' ci fai l'abitudine, perdi la sensibilità. Ogni prospettiva viene risucchiata sul nascere, i giorni si dissolvono mischiandosi uno nell'altro. Il martedì di questa settimana diventa il martedì della scorsa settimana, e il martedì della prossima. Gli anni diventano semplici numeri a quattro cifre, che non vale la pena ricordare. Sono sempre quei dieci simboli che si ripetono in continuazione, scambiandosi solo di posto, giocando a nascondino, prendendosi gioco di te. La stessa cosa vale per tutto il resto: le persone, il denaro, gli oggetti. Cose che non riesci ad apprezzare come meriterebbero, che non ti danno alcuna soddisfazione, e che perdi lungo il tragitto, a causa delle tue tasche buche. Dunque sì, è un semplice buco nero, un pozzo universale senza fondo né alcuna via d'uscita.

  • 3 mesi fa

    Oltre ad azzerare tutti gli stimoli, a partire da quello sessuale, fino a quello per il cibo, a livello psicologico la depressione fa vedere la propria vita come un enorme muro da scalare, pur senza alcuna risorsa di energia. Si diventa severi e spietati giudici nei confronti della propria esistenza e i sensi di colpa prendono il posto dei pensieri. Si ha una percezione catastrofica della propria esistenza, dove il passato si giudica pieno di errori e il "futuro" è percepito come un traguardo impossibile o pieno di minacce. Questo è un quadro sintetico e non vado oltre. Ci tengo a concludere che comunque, per quanto questa malattia possa sembrare "una brutta bestia" con cui confrontarsi, dalla depressione si può guarire, con l'aiuto della medicina, ma soprattutto con l'impegno personale e la volontà di non arrendersi.  

  • Anonimo
    3 mesi fa

    Come una mare di cacca fino al collo

  • Ros
    Lv 5
    3 mesi fa

    Vive come un albero secco,senza foglie 

  • Ser Pi
    Lv 6
    3 mesi fa

    Come un enorne caxxo nel culó che esce dalla bocca

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.