Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Ma gli antivirus gratuiti da cosa guadagnano ?

3 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Come per tutte le cose gratuite, marketing e pubblicità. Non devi vedere solo le apparenti entrate dirette, oggi è quasi sempre di più la parte indiretta. Il marketing di oggi è complesso e molto vario, quello online ancora di più. Considera ad esempio il sito web di un antivirus gratuito, in mezzo alla pagina o in una colonna (a sinistra o a destra) ci possono essere annunci pubblicitari di altre aziende, pensi che siano lì a gratis? A seconda della tipologia, ogni tot visualizzazioni o clic pagano una certa cifra il sito che ospita questi annunci. Spesso poi quando scarichi e installi il programma che ti interessa, compaiono messaggi del tipo "installa anche il programma X...", anche in questo caso pensi che sia lì a gratis? Ovviamente ci sono accordi anche su quello. Nonostante sia (quasi sempre) possibile scegliere di non installare programmi extra, nella maggior parte dei casi i software free hanno qualche limitazione, magari anche piccola, c'è la possibilità di acquistare la versione premium, completa. Come puoi vedere questo vale per tutto, non solo per gli antivirus. La versione free in alcuni casi ha delle limitazioni, in altri casi invece potrebbe avere tutte le funzionalità ma in tal caso compare pubblicità aggiuntiva (all'apertura o random durante l'utilizzo). Come detto prima, ogni visualizzazione/clic della pubblicità di qualcun altro, significa entrata economica per chi ospita tale pubblicità.Quanto accennato dagli altri utenti, cioè raccogliere dati e venderli a terzi, in genere siamo al limite delle teorie del complotto ma a volte è possibile e una cosa è certa, la famosa azienda di antivirus Avast è stata accusata proprio di questo: https://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/202... una precisazione: un antivirus per "proteggerti online" conosce la tua cronologia, se vende queste informazioni ad altre aziende poi guarda caso ti arriva pubblicità più mirata ed è più probabile che tu faccia un acquisto (non è una cosa negativa in sé, ma considera che questo avviene perché qualcuno ti ha rubato i dati e li ha diffusi ad altre aziende). Diciamolo, ora questo avviene ovunque e dobbiamo abituarci, anche con Google Chrome e la cosiddetta "navigazione privata", che di privato ha ben poco dato che è ormai dimostrata la correlazione fra le tue ricerche e le inserzioni pubblicitarie che poi ti vengono mostrate (proprio ieri ho cercato "in incognito" il modello di scarpe Asics GT 1000 con Google Chrome, poi guarda caso su Facebook mi compare la stessa identica pubblicità, ma che coincidenza...).

    Fonte/i: Ingegnere e Digital Specialist
  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    alcuni antivirus gratuiti sono stati creati appositamente per 

    spiarci, generando milioni di euro di guadagni grazie ai profili 

    catturati mentre erano installati sui PC degli ignari utenti

  • 2 mesi fa

    Gli antivirus non sono gratis, li paga lo stato con i fondi per la sanità.

    @

    Ops... scusa... non avevo guardato la categoria.

    A furia di sentir parlare di antivirus per il Covid ho risposto di getto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.