Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Bodyguard?

Salve, secondo voi chi fa sicurezza ai presidenti sono la maggior parte tutti ex militari ?

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    No.

    La svolta c'è stAta dopo l' assassinio Kennedy.

    Prima la scorta era composta da poliziotti con grande esperienza sulle strade,gente abituata  capire, con un solo sguardo se qualcuno ha una pistola sotto la giacca.

    Dopo Kennedy, la scorta è composta dauomini dei servii segreti, CIA o NSA.

    Russi e Inglesi impiegano ex militari, gente addestrata nei canoni del KGB e dell' MI5.

    Gli Inglesi sono quasi tutti ex paracdutisti e ex RMC.

    Gli Americani  non impiegano militari d' esperienza nei servizi scorta.

    Nelle misisoni all' estero, lascorta a piccoli convogli è affidata a mercenari.

    Gli uomini di scorta al presidente sono agenti arruolati dopo anni di  esperienza nell ' FBI, pochi ex militari, quasi sempre cecchini dei marines, perchè conoscono la metalità e l' addestramento del cecchino e agenti formati per quel compito.

    Una volta venivano inviati in Israele per l' addestramento, ma da quando gli Israeliani si soo fatti ammazzare Rabin praticamente sotto il naso, hanno perso un po' dicredibilità.

    Con ricostruzioni al computer, studiano innumerevoli tipi di attacco e le relative difese, di qui creano degli schemi.

    Ad es, se il presidente visita un certo luogo, si sceglie un' orario per cui l'edificio di fronte abbia il sole contro.

    Il cechino ha il sole negli occhi, inoltre al minimo errore, se non toglie gli occhiali, se scopre troppo presto il mirino, puòessere tadito da un riflesso sulla lente.Se la scorta alza lo sguardo, non deve mai avere il sole negli occhi.

    Le auto di scorta devono sempre avere una staffetta, un apripista e devono sempre mantenere una distanza tale da evitare il tamponamento o l' imbottigliamento.

    Questa è una delle prime regole.

    Se succede qualcosa, l' autista deve poter fare retromarcia e invertire la direzione.

    Se gli attaccanti sparano contro l vettura, si resta calmi, è blindata, niente panico.Al momento di scendere, scendono l' uomo a finaco dell' autista e quello sul sedile posteriore, lat sinistro, devono proteggere entrambi i fianchi con armi automatiche.Se la strada lo consente, si portano subito al riparo, dietro veicoli fermi o contro un muro, in un ingresso, in modo da poter garantire fuoco di copertura.

    Se possibile, fornisce indicazioni sulla posizione dei soggetti ostili, ad es: "10, secondo RPG".   

    A ore 10, secondo piano, uomo con lanciagranate.

    Scende l' uomo sul sedile posteriore destro, fa scendere la personalità e le fa da scudo, corre al riparo il più velocmente possibile, solo a quel punto, scende l' autista e resta in copertura, ma non abbandona il veicolo,potrebbe essere necessario salire di nuovo.

    Questi sono solo esempi di procedura in una di milioni di situazioni di minaccia che possono verificarsi.

    La scorta di Moro è caduta con tutte le scarpe nel trucco del tamponamento, il più vecchio dei trucchi usati per attacchi a convogli.

    Erano incompetenti, ma non era colpa loro in fondo, nessuno gli aveva mai spiegato queste cose, era gente abituata a tirare fuori iltesserino da sbiro evedere gi altri tremare, sotto il fuoco non avevano esperienza e lo hanno dimostrato.

    Gli Americani oggi dispongono di manuali su come si effettua il servizio protezione personalità.

    Gli agenti sono poi inviati in campi di addestramento, soprattutto per essere abituati a trovarsi sotto il fuoco.

    Che cos'è un fucile d'assalto, più o meno lo sappiamo tutti.Sentirlo sparare ècapitato amolti.

    Provare il terrore che ti prende quando ti spara contronon è molto comune e devono essere addestrati e mantenere la mente lucida in quella situazione.

    E' vero che chi spara non vuole colpirli, ma quel rumore fortissimo, i colpi che rimbalzano ovunque con un impatto, ti gelano se non sei preparato mentalmente, resti paralizzato.

    Bene, lezione finita, facciamo merenda.

    Qualcuno vuole una tazza di ciobar?

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Tutti coloro che svolgono le scorte ai Presidenti o alte autorità politiche, sono tutti appartenenti o hanno fatto parte delle forze dell'ordine/armate.

  • Masino
    Lv 7
    2 mesi fa

    Ex fruttivendoli 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.