Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Diego ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 2 mesi fa

Il riscaldamento a pellet è ecologico?

Sui forum molte opinioni diverse, qualcuno saprebbe sostenere la propria con delle fonti attendibili?

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    No, non direi. Siccome viene bruciato, anche quella è fonte di inquinamento atmosferico.

  • F
    Lv 4
    2 mesi fa

    Dipende dalla fonte del pellet. L'idea originaria viene dai paesi del nord, dove il legno è un materiale molto usato in edilizia, ed era quella di recuperare scarti di lavorazione che altrimenti sarebbero andati sprecati. Poi però i governi hanno iniziato a dare incentivi ed io consumo è aumentato molto, in zone dove non vi era una produzione di scarti tale da soddisfare la domanda. Quindi si è iniziato a tagliare alberi per fare pellet, e trasportarli per lunghe distanze (tipicamente dall'est europa, dove c'è abbondanza di legna a basso costo), l'ecologia è quindi andata a farsi benedire. Io la so così, ma non ho le fonti, mi spiace

  • 2 mesi fa

    Tabelle alla mano, i fumi da combustione pellet inquinano quasi il doppio dell' equivalente in resa calorica del metano o gas naturale. Quando vengono superati i livelli di PM10 il funzionamento delle stufe a pellet è vietato, tanto basta

  • mg
    Lv 7
    2 mesi fa

    Non è ecologico. Inquina.

     Meglio il gas.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 7
    1 mese fa

    NO. BRUCIANDO PELLETS PRODUCI CO2 OSSIA INQUINI.........!!!!!!!!!!!!!!!

  • ?
    Lv 4
    2 mesi fa

    Innanzitutto va fatta una considerazione banale. Nel legno è conservata l'energia solare e la CO2, che con il fuoco ritornano in ciclo. I mobilifici e tutte quelle strutture che usano il legno e non lo bruciano sono da considerarsi idonei per l'ambiente(anzi è la scelta migliore perché sostituiscono tanti prodotti in plastica ecc...), specie se provenienti dalle foreste coltivate della Nuova Zelanda...In pratica la foresta dopo il taglio, che avviene dopo 30 anni, non finisce ma rimane intatta negli oggetti in legno. 

    Quindi 

    -per il pellet di legno non si può dire che faccia bene all'ambiente, ma sostituisce altri prodotti che inquinano come i combustibili fossili..e non avrebbe senso mettere al bando solo il pellet di legno.   

    -diverso è il discorso per il pellet proveniente dagli scarti agricoli, che verrebbero comunque bruciati o dati agli animali, simili a delle stufe che bruciano cibo e rilasciano calore e CO2.

     

    In pratica evitarlo si ma per sistemi poco inquinanti come i pannelli solari, e se venisse utilizzato sarebbe un obbligo installare dei filtri per le polveri sottili, specie se in città.    

  • 1 mese fa

    E' fortemente inquinante l'atmosfera per la produzione di incombusti solidi (fumi), e quindi di particolato di diverse granulometrie

  • Anonimo
    2 mesi fa

                     

  • Mars79
    Lv 7
    2 mesi fa

    Penso di sì, poiché il pellet si ottiene dal legno che bruciando si riduce in cenere; la cenere è un ottimo fertilizzante. Per quanto riguarda le emissioni dovrebbero essere le classiche emissioni di quando si brucia il legno. Poi dipende dal tipo di pellet.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Come fa ad essere ecologico un prodotto che prima di tutto proviene da deforestazione, magari prodotto di scarto ma sempre deforestazione é poi oltre che a produrre anidride carbonica si sa benissimo che dal punto di vista  energetico il legno é poco efficente

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.