Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

? ha chiesto in Politica e governoForze dell'ordine · 2 mesi fa

E' vero che in Italia andare in giro senza documenti di riconoscimento non è reato ?

E' vero che in Italia andare in giro senza documenti di riconoscimento ( carta d'identità ... ) non è reato ?

... E che se si viene fermati dalla Polizia o simili è sufficiente dichiarare le proprie generalità in modo veritiero ?

Aggiornamento:

X Soldatino : quindi non è vero quello che ha detto Lucio , cioè che le F.O. possono A LORO DISCREZIONE  decidere se portare il soggetto in caserma oppure no;  ossia questo può avvenire SOLO se il tizio si rifiuta anche di fornire le proprie ( vere ) generalità a voce. Ho capito bene ?

7 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Nessuna legge prevede l’obbligo di camminare portando con sé i documenti d’identità. È invece obbligatorio fornire i propri dati.

    Il nostro ordinamento non prevede quindi sanzioni in tal senso. Ma questo non vuol dire che posso passarla completamente liscia.

    Se durante una passeggiata a piedi – polizia, carabinieri o comunque un rappresentante delle forze dell’ordine – mi chiede un documento, dopo il mio diniego non posso certo tirare dritto. La legge non prevede alcun obbligo nel portarsi dietro i documenti, ma prevede l’obbligo di fornire le proprie generalità.

    Il rifiuto di fornire al pubblico ufficiale le proprie generalità prevede, invece, una sanzione (la sanzione è la reazione che l’ordinamento giuridico prevede in caso di violazione di una norma). Qual è questa sanzione? Innanzitutto l’agente che ha chiesto le generalità è autorizzato, anche con la forza, ad accompagnarmi in caserma. Tecnicamente questa azione si chiama coazione fisica. 

    Attenzione però. La coazione fisica, o accompagnamento coattivo, deve sempre essere sempre proporzionata al grado di resistenza opposta. È normale, però, che a un netto rifiuto di farsi identificare, polizia o carabinieri possono usare la «forza muscolare» per procedere all’identificazione in caserma.

    . È ovvio, però, che in una situazione del genere, poliziotti o carabinieri, siano poi tenuti a chiedere a voce gli elementi necessari all’identificazione. Ed allora, gli agenti possono chiedere lecitamente dati come nome, cognome, residenza, luogo e data di nascita. Al contrario non possono pretendere risposte come il codice fiscale, oppure, ancora più complesso, il numero della carta d’identità. Il perché ce lo spiega la Cassazione, secondo cui il codice penale sancisce l’obbligo per il soggetto di fornire al pubblico ufficiale i dati sull’identità personale, non di documentarla. Ne consegue che, si commette reato, solo se la persona in questione si rifiuta di rispondere alle richieste degli agenti. 

  • Giulio
    Lv 5
    2 mesi fa

    È vero, ma nel caso in cui il poliziotto non dovesse crederti è legittimato a portarti in commissariato per le operazioni di identificazione...una perdita di tempo se vai di fretta ed hai delle cose da fare. 

    Porta sempre con te un documento valido (carta di identità/passaporto/patente di guida).

  • 2 mesi fa

    In effetti non è obbligatorio. Vale l'obbligo di fornire le proprie generalità a voce.

  • ?
    Lv 6
    1 sett fa

    nn ho mai avuto 1 centesimo 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Non mi risulta, anche se è vero che, a fini di covid, l'autocertificazione (firmata) sarebbe sufficiente.

  • 2 mesi fa

    Non è mai stato reato, non confondiamo il senso delle parole. Dire che bisogna averlo con sè non vuol dire che è reato non averlo. 

    Diciamo le cose come stanno fino in fondo: è vero che tu se non hai il documento puoi dichiarare le tue generalità, ma è anche vero che se tu non hai il documento le forze dell'ordine possono fermarti e portarti in centrale per verificare la tua identità, a loro discrezione!  

    Quindi è meglio averlo se vuoi evitare questo! Se, a loro discrezione, decidono di fermarti tu non puoi fare nulla per opporti, perché è nel loro diritto come è tuo diritto non avere il documento!     

  • Duka
    Lv 6
    2 mesi fa

    e' obbligatorio avere documento di riconoscimento

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.