Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 2 mesi fa

Come migliorare il rapporto con il mio cane?

Ho un maltese di un anno e abbaia molto alle persone o ai cani che non conosce.

Nei primi mesi abbiamo avuto un rapporto vivace poichè giocavamo in maniera molto movimentata o "aggressiva", ad esempio lui mi mordeva e io lo spingevo un po' ecc, e soprattutto ci sono stati un paio di eventi nei mesi scorsi in cui gli ho dato delle pacche in faccia o sul sedere un po' forti perchè mi aveva fatto innervosire ma lui non ha mai pianto e non si è mai lamentato, anzi, proprio perchè giocavamo molto vivacemente lo prendeva spesso come un gioco e preferiva giocare a mordicchiarmi. L'altro giorno (dopo mesi) è capitato un evento simile, infatti mentre era sdraiato sul letto con me gli ho dato delle pacche sul sedere per stuzzicarlo un po' e per farlo scendere dal letto ma mi sono comunque sentito in colpa come se lo stessi picchiando. Mi sento tutt'ora in colpa (com'è giusto che sia) ma soprattutto perchè penso che questa cosa dell'aggressività con gli sconosciuti sia dovuta molto al fatto che giocavamo "aggressivamente", oltre al fatto che io e la mia famiglia lo portavamo fuori molto poco i primi mesi e non ha socializzato molto. Ammetto dunque di aver esagerato in certe situazioni e sto cercando di migliorare man mano il nostro rapporto che adesso è più calmo e lui ha imparato a mordere di meno e a leccare più spesso. Sento ovviamente che devo farmi perdonare in qualche modo e vorrei dargli maggiore affetto. Che consigli mi date per migliorare il nostro rapporto?

Aggiornamento:

Rispondo a nur: Inanzitutto sono un ragazzo, non ho specificato (vabbe cambia poco). Comunque sicuramente all'inizio ci siamo informati,

soprattutto mia madre che ha voluto prenderlo, quindi poi ha scelto lei come "capobranco". Ha tutte le comodità: acqua, cibo , una casa grande, giochini intelligenti e

obbedisce molto ai comandi. Non è assolutamente un cane nevrotico come alcuni chiwawa che ringhiano e mordono tutto, anzi adesso lecca solamente.

Aggiornamento 2:

All'inizio è ovvio che non potevamo portarlo fuori perchè aveva pochi mesi ed usava spesso la traversina, poi mano mano ha iniziato a uscire ma poche volte.

Inoltre i miei vanno entrambi a lavoro e dunque ho cercato io di occuparmi di lui quando non c'erano, soprattutto in questo periodo stiamo uscendo più di due volte (per una ventina di minuti).

Aggiornamento 3:

Infine abbiamo seguito alcuni consigli di esperti ma non lo abbiamo mai portato da addestratori perchè alla fine abbiamo visto netti miglioramenti.

Ad esempio, se mesi fa abbaiava alle persone per strada, adesso non lo fa più, quindi abbiamo eliminato certi comportamenti. Inoltre stiamo facendo pratica con altri cani.

Dunque in sostanza ammetto di avere sicuramente sbagliato io in prima persona in alcune situazioni

e per questo volevo dei consigli per migliorarmi. 

Aggiornamento 4:

Rispondo a tè al limone: Grazie per i consigli, cercherò di migliorare e di seguire un addestratore!

Aggiornamento 5:

Rispondo a Tania Tripoli: che vuoi dire??

4 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Penso che per prima cosa dovresti iscriverlo ad un corso di agility in modo che lui possa sfogare le sue energie e tu possa imparare a guidarlo. Nell'agility infatti nel primo periodo si usa il guinzaglio ma poi il cane va guidato solo con la voce, in questo modo impari a guidare il cane e lui impara ad ascoltarti. Questa collaborazione migliorerà il vostro rapporto e permetterà al cane di sfogarsi e prendere sicurezza.

    Anche l'addestramento classico potrebbe essere un'opzione perché ti insegnano la postura, il tono divoce, cosa fare se il cane non ti sente e come mantenere viva l'attenzione del cane. Tutte cose che ti permettono di comunicare meglio con lui e imparare a gestirlo.

    Per l'aggressività verso gli altri cane devi coinvolgere un addestratore cinofilo che osservi il comportamento del cane. Se ringhia e si tira indietro potrebbe essere  un cane insicuro, se si scaglia potrebbe essere dominante. Questa è una semplificazione ma in ogni caso l'addestratore deve vedere il cane per capire la situazione.

    Il cane comunque ha bisogno di movimento e di stimoli per tenersi attivo e impegnato e evitare che sfoghi l'energia in modo sbagliato. Quindi considera l'idea di portarlo a correre in spiaggia o in montagna o fargli fare agility o altro.

    Le sculacciate non servono, spesso il cane non capisce perchè lo punisci e questo tipo di comportamento può aumentare l'ansia e lo stress del cane portandolo ad ulteriori problemi di comportamento.

    Non significa fargli fare ciò che vuole ma se sale sul divano puoi dire un no secco e metterlo giù. Se lo fai tutte le volte prima o poi lo capisce. Quando non ci sei puoi mettere della plastica sul divano in modo da renderlo scomodo al cane.

    Anche su intenet puoi leggere cose utili. Quando il mio cane era cucciolo ho letto un articolo che spiegava una tecnica per non fare tiirare il cane al guinzaglio, si trattava di immobilizzarsi per 15-20 secondi ogni volta che il cane strattoneva in modo che il cane capisse che più tirava meno si camminava. Ha funzionato e il mio cane non ha mai tirato, a volte va avanti ma il guinzaglio è sempre morbido.

    Tu hai bisogno di tecniche di questo tipo per insegnargli certe cose, poi devi essere costante nel farla esercitare e coerente con le regole per non farla confondere perchè se una cosa a volte si può fare e avolte no, il cane non ci capisce più niente.

      

      

  • 2 mesi fa

    nn soffrirai mai in eterno 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    vai da un istruttore professionale, evidente che tu non sai tenere il cane, ed è lui che comanda te

  • nur
    Lv 6
    2 mesi fa

    Il non sapere che i cuccioli comunicano con la bocca, perchè per loro sostituisce le mani e con la bocca loro esplorano il mondo e giocano, denota ignoranza e impreparazione, nonostante il maltese sia una razza da compagnia che teoricamente sarebbe di "facile gestione", ma quando non ci si degna minimamente di informarsi prima di prendere il cucciolo almeno sulle cose basilari, si riescono a rovinare perfino cani di questo tipo. Scommetto che è il classico cagnetto viziato che non ha regole precise in casa e che è stato tirato su come fosse un pupazzo, tu stessa dici che viveva come un gatto visto che non lo portavate fuori (quante traverse avrete comprato costringendolo ad un atteggiamento innaturale per i cani, ovvero sporcare in casa sempre nello stesso posto?) . Inoltre intorno ai 4 mesi inizia il cambio denti, quindi l'attività masticatoria aumenta notevolmente perchè il cane prova fastidio.

    Direi che se non vuoi rendere il tuo povero cane l'ennesimo cane di taglia piccola nevrotico, pauroso e stressato, cosa che è già sulla buona strada per diventarlo, dovresti deciderti a fare le cose sul serio e farti seguire da un educatore, come suggerisco sempre a tutti coloro che prendono il cane senza avere la più pallida idea di che animale sia e senza sapere quale impegno comporti, anche se pesa 3kg e a voialtri sembra più un peluche messo li a vostra disposizione per quando non avete altro da fare che un essere vivente e senziente con necessità uguali ai cani di taglia grande: uscire regolarmente almeno 3 volte al giorno per delle passeggiate che durino più di 10 minuti, giocare, fare un pò di attivazione mentale, incontrare altri cani e via dicendo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.