Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 2 mesi fa

mi potreste fare un riassunto di questo testo? mi serve per domani mattina. grazie mille in anticipo?

Giulio II fu un pontefice così energico da passare alla storia come il “papa guerriero”: giunse persino a recarsi sui campi di battaglia per condurre le operazioni belliche e per combattere in prima persona. Benché ferocemente avverso al suo predecessore, ne proseguì il progetto di rinsaldare i territori dello Stato pontificio e, per raggiungere tale obiettivo, non si servì solo della spada, ma anche della diplomazia. Con Giulio II iniziò perciò un altro periodo di guerre, al termine del quale il papa ottenne tre risultati: l’allontanamento di Venezia dai porti romagnoli; la restaurazione dei Medici a Firenze, a scapito della repubblica che nel frattempo si era schierata con i francesi (1512); il rientro degli Sforza a Milano, anche se di lì a poco il ducato sarebbe stato riconquistato dal nuovo re di Francia Francesco I. Si concludeva così, determinando uno scenario sempre più confuso, la prima fase delle cosiddette guerre d’Italia(1494-1516), che sarebbero riprese qualche anno dopo in un contesto diverso: quello del grande scontro tra Francesco I re di Francia e Carlo V redi Spagna e imperatore. Di fronte a questi due potenti sovrani stranieri gli stati italiani non sarebbero più riusciti a giocare un ruolo da protagonisti: la Penisola, che nel Basso Medioevo era stata un centro trainante sotto il profilo politico, economico e culturale, imboccava la via di un lungo declino che, nel giro di circa un secolo, l’avrebbe ridotta a periferia nel contesto dell’Europa moderna.

Aggiornamento:

10 punti al migliore

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Giulio II fu un pontefice energico, e passò alla storia come il "papa guerriero", al punto da combattere in prima persona sui campi di battaglia. Si servì della diplomazia e delle armi per perseguire il progetto di rafforzare lo Stato pontificio. Grazie alle guerre combattute, ottenne la restaurazione dei Medici a Firenze, l'effimero ritorno degli Sforza a Milano, l'abbandono dei porti romagnoli da parte di Venezia. Negli anni successivi, le guerre d'Italia avrebbero visto lo scontro tra Francesco I, re di Francia, e Carlo V, re di Spagna e imperatore, che avrebbe sancito il declino politico, economico e culturale dell'Italia rispetto ad altre regioni dell'Europa moderna.  

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.