Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoGoverno · 2 mesi fa

Secondo voi le cose stanno per cambiare ?

Negli ultimi 70 anni i politici italiani hanno fatto spendere allo Stato tantissimi soldi pubblici per ristrutturare i beni culturali che per la maggior parte sono chiese pasquali della pentecoste.

Ma spendendo troppi soldi in una parte, se ne spendono troppo pochi in un altra, per esempio in Italia le connessioni sono molto lente e arcaiche.

In Europa l'Italia è l'ultima in classifica per quanto riguarda le connessioni internet.Ma ultimamente le transazioni bancarie sono troppe e sono troppo lente per causa delle connessioni lente.

Di conseguenza le lobby bancarie hanno deciso di modificare il modo di spendere delle risorse che provengono dai contribuenti, in particolare i banchieri vorrebbero che politici italiani spendessero i soldi dei contribuenti per finanziare nuove connessioni e ridurre di molto le spese per ristrutturare i cosi detti beni culturali che poi sarebbero le chiese feudatarie del PASTORE.

E' ovvio che i dirigenti non sono d'accordo di questa nuova modalità di sperperare denaro pubblico, ma ora come premier c'è Mario Draghi che è un banchiere.

Secondo voi le cose stanno per cambiare ?

Oppure qui in Italia rimarrà ancora il medioevo per altri millenni ?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Si, in peggio   

  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    Rimarrà il medioevo? Nel 1992 eravamo la quarta potenza industriale del mondo....superando l'innovativa Inghilterra della Thatcher.

    Oggi, nonostante decenni (oltre 20 anni circa) di tagli e tasse, siamo ancora (non so per quanto), la seconda potenza industriale d'Europa.

    La realtà qual è? La realtà è che in COSA si spende è sostanzialmente irrilevante....

    I soldi che vanno in spese per la manutenzione dei beni culturali (per fare il tuo esempio) finiranno in aziende che forniranno quel servizio.

    Queste aziende assumeranno manutentori, operai, esperti d'arte, ecc.....anche le aziende fornitrici di tinture, telai, ecc, avranno nuove commesse......tutto questo indotto produrrà spesa e benessere per tutti....per le aziende che lavoreranno, e per le famiglie che avranno un reddito che spenderanno anche in altri settori economici.....

    Se gli imprenditori diventano ottimisti, l'effetto si moltiplica ancora di più.......

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.