Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeMedicina · 1 mese fa

Il nostro organismo produce anticorpi di suo una volta scaduta l'immunità?

Da ignorante in materia, vorrei capire: una volta scaduta l'immunità indotta da un vaccino o da un patogeno, il nostro organismo continua comunque a produrre anticorpi di suo?

Cioè, esempio: io mi vaccino contro l'influenza la cui immunità dura 6-8 mesi. Una volta scaduta questa immunità significa che il mio organismo non ha più memoria immunitaria verso l'influenza? E quindi non ha più anticorpi? Quindi dovrò ripetere la vaccinazione l'anno successivo oppure il mio corpo è comunque in grado di produrre anticorpi di suo nonostante sia scaduta l'immunità?

3 risposte

Classificazione
  • Acq
    Lv 7
    1 mese fa

    Il corpo produce sempre difese immunitarie generiche (che valgono per tutto).

    Dopo un'infezione, o un vaccino, il corpo produce anche difese immunitarie specifiche per "quella malattia".

    Queste difese immunitarie sono massime durante l'infezione (o subito dopo il vaccino), poi diminuiscono gradualmente con il tempo, e questo spiega perché si fanno i richiami, ma non scendono mai a zero.

  • 4 sett fa

    quoto acq        

  • Luca
    Lv 7
    1 mese fa

    Hai delle idee non corrette in materia, ti mancano le basi. Non c'è nulla che "scade". Il nostro corpo impara a riconoscere ed a produrre delle difese cellulari (linfociti T) ed umorali (linfociti B ed anticorpi) contro quello che è "non-self", cioè esterno. Per vie naturali oppure artificiali (cioè attraverso vaccinazione) . Ma se il nostro corpo non entra più in contatto con questo "non-self" (esempio tipico : il caso del tetano), è probabile che il sistema di difesa contro quel "non-self" perda di efficacia,ed ecco che servono i richiami. Per altri patogeni invece il contatto è quasi costante, e non serve alcun richiamo dall'esterno.

    Riguardo l'influenza, non è vero che l'immunità dura 6-8 mesi. E'  vero invece che il virus varia di composizione con molta velocità, ed ogni anno serve una nuova vaccinazione contro la nuova "mutazione". E' esattamente quello che sta accadendo oggi con le varianti del covid.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.