Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Computer e InternetProgrammazione e Design · 1 mese fa

come si imposta una funzione col c++?

per piacere potete spiegarmi in modo semplice

Aggiornamento:

ok @Muflone

e per richiamare una funzione come si scrive? facendo un esempio della funzione:

int nome (int a, int b)

nel main come faccio a richiamarla?

2 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Nel programma scrivi il "prototipo":

    int nome (int , int );

    dopo i file header, che afferma che la funzione "nome(int,int)" riceve due parametri INT e restituisce un INT, poi nel programma, la invochi semplicemente, con:

    .

    .

    .

    n = nome(a,b);

    .

    .

    dove a e b sono identificatori interi. Nella funzione proposta, i parametri sono passati per "valore", ma  puoi incontrare funzioni in cui i parametri sono passati "per riferimento", o "per indirizzo" come nel caso seguente:

    #include <iostream>

    using namespace std;

    void somma(int*,int*);

    int main()

    {

     int n,s=0,c=0;

        somma(&s,&c);

     cout << "\nSono stati inseriti: " << c << " numeri.";

     cout << "\nLa somma e': " << s;

    }

    void somma(int *x,int *y)

    {

     int n,c=0;

     while(1)

     {

      cout << "Inserisci un numero: ";

         cin >> n;

         if(n==0)

          break;

      *x += n;

      c++;

      *y=c;

     };

     return;

    }

    come al solito, il prototipo della funzione è prima del "main()" e viene invocata nel main() con l'indirizzo dei parametri. Fuori dal main() c'è lo sviluppo della funzione e, come puoi vedere, riceve il contenuto delle variabili all'indirizzo passato (*x e *y), cioè *x e *y sono "puntatori" a "s" e "c". I "puntatori", nei linguaggi evoluti, sono utilissimi perché consentono di risolvere problemi altrimenti impossibili da risolvere senza. Li incotrerai presto....

  • ?
    Lv 6
    1 mese fa

    Ci sono vari modi.

    O la definisci prima della main oppure usi i prototipi.

    Stabilisci il tipo di dato che restituisce (se è procedura, void), I parametri (nel prototipo solo il tipo dei parametri), e poi la chiami all'occorrenza con l'identificatire e passi il dato tra le parentesi

     

    nome(parametro1, parametro2);

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.