Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 2 mesi fa

Help Latino premio subito?

1)Miles lanceam conspicuam propter terrendos miseros viatores in summo sarcinarum cumulo composuerat

2)Etruriae populi polliciti sunt abietem in fabricandas naves et frumenti magnum numerum

3)Adeo exolevit fundendi aeris pretiosi ratio, ut iam diu ne fortuna quidem in ea re ius artis habeat.

4)Harum rerum nuntiis in castra perlatis, cum rex re nova trepidus Romam petendi consilium haberet ad comprimendos motus, Brutus viam flexit ne obvius iret; eodemque fere tempore, diversis itineribus, Brutus Ardeam, Tarquinius Romam venerunt. Cives desiderio vindicandi tam ardebant, ut Tarquinio clausae sint portae exsiliumque indictum sit: urbis liberatorem laeti acceperunt, exactique sunt inde liberi regis.

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    1) Un soldato aveva sistemato una grossa lancia sulla sommità del cumulo di bagagli per atterrire gli sventurati viaggiatori.

    2) I popoli dell'Etruria promisero abeti per costruire le navi e una grande quantità di frumento.

    3) A tal punto è caduta in disuso l'arte di fondere il bronzo prezioso, cosicché oramai da tempo neppure il caso ha la facoltà dell'arte in questa materia.

    4) Riferite le notizie di questi eventi nell'accampamento, allorché il re trepidante per la novità teneva consiglio di recarsi a Roma per reprimere le rivolte, Bruto deviò l'itinerario per non andargli incontro; e quasi nel medesimo periodo, per strade differenti, Bruto giunse ad Ardea, Tarquinio a Roma. I cittadini ardevano tanto dal desiderio di vendicarsi, che le porte furono chiuse a Tarquinio e gli fu imposto l'esilio: accolsero lieti il liberatore della città, e da allora furono liberi dal re scacciato.    

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.