Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 1 mese fa

Noi siamo come ci vediamo o come ci vedono gli altri?

44 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Il rapporto è dinamico. A volte gli altri vedono cose di te che tu non vedi, altre volte gli altri vedono che tu fai una cosa in una situazione e da quella generalizzano e si aspettano che in una situazione secondo loro simile tu ti comporti ugualmente, e te ne accorgerai quanto fastidio ti darà quando ti diranno ciò che tu non sei o perlomeno cio' che tu non sei sempre. Come puoi notare, a ben vedere, sia che sbaglino, sia che siano nel giusto, ti aiuteranno a vederti e conoscerti perche', in fondo, chi passa piu' tempo con te sei tu, se vedrai attraverso di loro qualche qualita' che non sapevi d avere ne sarai arricchito, se, invece, dovessero essere nel torto, per confronto ne saprai di te meglio e piu' precisamente di prima. Se ti lascerai guidare dall opinione che gli altri hanno di te sarai un debole, un burattino nelle mani di chi abita se stesso, ma non te, e quindi perderai tempo e pur abitandoti non saprai chi sei. Tuttavia, se anche non coglierai l opportunità di guardarti, messo alle strette dal giudizio altrui, potresti convincerti d essere in base a una pura costruzione mentale e potresti scoprire di compiere azioni che però vanno in direzione opposta a quel che credi di te. In ogni caso, fondamentalmente, "gli altri" non esiste. Gli altri e' una somma di singole facce che diventano corpo senza faccia. Chiunque dipenda da un mostro siffatto non potrà mai arrivare a se stesso. E per ampliare ti dico che se è scritto scoprirai che sei molto di più anche di quel che credi e cesserai totalmente di definirti per essere ciò che devi.

    Fonte/i: Il caso del passerei la notte tra i fumi artificiali senza pormi problema di mete, futuri e domani, mi trascinerei come un viandante verso la più vaporosa e insulsa delle fughe... Non scegliermi, torna a rileggermi in futuro. Pirandello in ogni caso DOVRAI leggerlo. Qui vado in sonno. Ti auguro il meglio.
  • ?
    Lv 5
    1 mese fa

    Vai a leggerti uno nessuno centomila di 

    L.Pirandello e lo scoprirai  

  • Noi stessi nemmeno ci conosciamo del tutto

    Figuriamoci chi ci vede da fuori

  • Matteo
    Lv 4
    1 mese fa

    Noi siamo come ci "sentiamo" da soli.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Dipende da chi sono gli altri che ci vedono.

  • Sara
    Lv 5
    1 mese fa

    è ovvio siamo come ci vedono gli altri tranne quando siamo soli allora possiamo essere cosa vogliamo !

  • Anonimo
    1 mese fa

    Come mi vedo io e come mi sento di essere.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Dipende dall'onestà individuale. In genere meno si è parte in causa è meglio vedi. Questo vale anche per chi osserva dall'esterno ma ha il suo tornaconto.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Non sarai mai eternamente senza soldi e eternamente single

  • Noi siamo semplicemente Noi stessi

    Ognuno poi ci può vedere a suo modo...

    Ogni persona e un'altra persona, diversa da noi ovviamente ...

    Nessuno e uguale identico!

  • Anonimo
    1 mese fa

    Noi siamo come siamo, nemmeno noi stessi ci conosciamo bene, è chiaro che le opinioni degli altri possano influire molto sul nostro modo di pensare e di essere ma ognuno di noi ha una personalità quindi non siamo come ci vedono gli altri, l'uomo è differenziato dagli altri esseri viventi per la capacità dell'utilizzo del linguaggio e della parola e da questo nasce il giudizio, l'uomo è in grado di giudicare, capisci? Quando diciamo che una cosa non ci piace o che una persona è antipatica non lo pensiamo perché è realmente così, semplicemente è una nostra opinione, qualcuno potrebbe pensarla diversamente. Così come quando diciamo che un vestito non ci piace, a qualcun altro potrebbe invece piacere e trovarlo stupendo, quindi la visione che gli altri hanno di noi non definisce le caratteristiche di una persona. Quindi arrivo alla conclusione che noi siamo come ci vediamo noi, soltanto noi conosciamo il nostro cuore, i nostri pensieri, le nostre caratteristiche ed anche se non ci conosciamo bene la cosa rimane sempre la stessa, ciò che pensano gli altri non ha importanza. La nostra autostima però ha un ruolo molto importante perché se siamo sicuri di noi stessi allora ok, ma se non facciamo altro che svalutarci alla fine finiremo per diventare esattamente come ci definiamo, anche per questo secondo me siamo come ci vediamo noi. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.