Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Broccolo ha chiesto in Servizi YahooYahoo Answers · 1 mese fa

È meglio apparire o essere?

La domanda è concisa, ad oggi pare che più si è ipocriti e meglio ci si ambienta, voi cosa ne pensate?

19 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Purtroppo in una società come questa, ovvero estremamente superficiale, ben pochi guarderanno la sostanza, oggigiorno conta molto di più l'apparenza. 

    E non conta più chi sei ma come sei, come appari.Non sanno andare oltre.Ed è anche per questo che provo una incommensurabile tristezza.

    Esempi di frasi che ho sentito dire: "Ti sei proprio ingrassata, eh". 

    Oppure: "Hai i brufoli, che schifo". 

    O ancora: "Dai, vai a farti bella".

    Bisognerebbe sbattersene.

    Insomma, la gente talvolta è terribilmente ipocrita.

    E talvolta non si sa fare i fatti propri.

    E penso che sì, più sei ipocrita più avrai la strada spianata nella vita.

    Riesci ad amalgamarti meglio con chi si conforma alla massa, ahimè.

    Per fortuna non sono tutti così, meno male.

    Io in passato sono stata addirittura criticata per la mia faccia perché veniva considerata brutta rispetto a quella di altre persone.

    Ma scherziamo?

    Conta così tanto avere un bell'aspetto?

    Secondo me no.

    Ma per molti altri sì, ahinoi.

    Una faccia non è che te la puoi scegliere, è questione di geni, dna, ecc.

    Poi attenzione, vi è differenza tra curarsi il giusto od essere sciatti.

    Ci sono persone così moralmente ipocrite che per non sfigurare vogliono che anche altri siano come loro.

    Diciamo che può coesistere anche l'apparenza con l'essere intelligenti, di talento, ecc.

    Direi che però quando il lato superficiale prevarica sull'essere, sulla mente, sulla personalità, sui talenti, ecc, allora sì che c'è un problema, anche di fondo, ecco.

    Tuttavia, secondo il mio punto di vista la miglior cosa sarebbe essere sé stessi.

    Senza stravolgersi, né tantomeno cambiare per gli altri ma unicamente per sé stessi.

    Credo che non esista niente di meglio di questo, ovvero, essere in pace con il proprio essere senza farsi influenzare dai giudizi negativi.

    Non sono del tutto d'accordo con una risposta data qua sotto. Però comprendo ed in parte sono d'accordo.

    Magari in alcuni casi chi riceve soltanto disprezzo ed umiliazioni diventa poi una persona cattiva e scontrosa ma non sempre è così.

    Io che nella vita ho ricevuto soltanto disprezzo e umiliazioni credo di essere una persona buona ma fondamentalmente timida ed insicura.🙂

    Tuttavia, cerco di migliorarmi.

    E cerco di trattare tutti con rispetto.

    Anche se credo di non riuscire a perdonare tutti coloro che mi hanno fatto del male...

    Fonte/i: Mia opinione personale.
  • ?
    Lv 6
    1 mese fa

     Sarebbe meglio essere ma nella nostra società conta solo apparire.

  • 1 mese fa

    Penso che puoi essere la persona più intelligente e più in gamba del mondo, ma se non ti sai "vendere" non vai da nessuna parte

  • 1 mese fa

    L'apparenza ha sempre contato molto per accedere a certi mondi, io che sono in un mondo futuribile ho l'apparenza del cattivo pur essendo un buono.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    ESSERE, MA SEI UN POLITICO E' MEGLIO APPARIRE INDIPENDENTEMENTO DALLE IDIOZIE SPARATE.............!!!!!!!!!!!!!!

  • ?
    Lv 7
    1 mese fa

    Essere, indubbiamente! 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Io ho imparato che se appari, quindi se sei bello, ricevi apprezzamenti e rispetto da parte di tutti, quindi questo non può che trasformarti, quasi sempre, in una brava persona, ottimista e socievole. Se invece, hai sempre ricevuto disprezzo e umiliazioni non puoi che diventare, quasi sempre, una persona cattiva, scontrosa e misantropa. In sostanza, il tuo essere nasce dal tuo apparire.

  • 1 mese fa

    prima bisogna apparire poi confermare l' apparenza, è una regola fissa di vita. In altre parole se devi comprare un' auto usata, prima scegli il venditore pulito, ordinato in giacca e cravatta a scapito del tarallo con l' anello al naso e il tatuaggio, poi arrivano gli argomenti. Se tutto fila liscio, l' auto la compri altrimenti no. Capita la metaforina?

  • 1 mese fa

    Meglio essere ciò che si è e apparire ciò che si è.

    In questo mondo, molta gente ritiene e applica il contrario, si sforza di apparire ciò che non è e obbliga a "verifiche", che rallentano e inficiano le relazioni sociali.

  • 1 mese fa

    Apparire ti da la possibilità (forse) di farti vedere dagli altri come che tu vorresti essere veramente ma che non sei. Essere, invece, ti da la possibilità di far vedere a te stesso chi vuoi essere veramente.

    Adesso la domanda è: tu vuoi stare bene con gli altri o con te stesso? Qual'è il compromesso che fai per andare incontro alle due cose?

    Ciao :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.