Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaImmobiliare · 1 mese fa

Posso tirarmi fuori da una ....?

Allora si deve fare una successione , e mio padre praticamente ha 2 case di proprietà ma siccome è in comunione dei beni con mia madre che non c'e più, infatti la successione sarebbe sua , le case che ha mio padre che ha comprato lui ci rientra mia anche mia madre giusto??..

Ma mia madre a sua volta ha altre case ereditate da mia nonna , quindi essendo in comunione dei beni lui mio padre ci rientra come erede e anche io ...

quindi se si fa questa successione che comprende tutte qste case , perche essendo la successione di mia madre ci rientrano quelle ereditate da lei e quelle che aveva per metà in comunione con mio padre , e io penso ci rientro come erede di mia madre , quindi diciamo prenderei il posto di mia madre giusto??... io insomma posso rinunciare alla mia parte e cosi diventerebbe lui mio padre unico erede delle case di mia madre ereditate da mia nonna e sia proprietario di quelle che ha in comunione con mia madre??....

Aggiornamento:

@@  lui mio padre per capire ha 2 case che vuole vendere ma siccome e' in comunione dei beni con mia madre , logicamente si deve fare la successione , io sarei erede di mia madre e prenderei il suo posto giusto? , anche nella proprietà delle case di mio padre , giusto??...quindi siccome la successione comprende in toto , le case che aveva per metà mia madre in comunione con mio padre , e le sue ereditate da mia nonna , io essendo erede di mia madre , posso rinunciare alla mia parte??

Aggiornamento 2:

facendo cosi diventerebbe unico erede mio padre , giusto o no?? si può fare??

Aggiornamento 3:

LUI comunque mio padre deve per forza accettare tt ...nn può dire le case che ho comprato io me le tengo quelle di mia moglie nn le voglio capito no?? perchè questa successione comprende le case di mia madre e le "sue" per metà ...capito??

Aggiornamento 4:

@ LUCA -----> Quello che hai detto non è propriamente cosi , perchè ho sentito mio zio e lui mi ha detto che c'e di mezzo a tutti gli effetti questa comunione dei beni , infatti mio padre deve vendere due case che ha comprato lui con i suoi soldi , ma siccome le ha comprate all'interno del matrimonio nn le può vendere se non fa la successione di mia madre , perche mi ha detto che c'entra la comunione dei beni, qundi proprio l'agenzia gli ha detto questo , di fare la successione..

Aggiornamento 5:

@@ LUCA e sempre mio zio mi ha detto che nella successione vanno a finire le case che ha ereditato mia madre da mia nonna , e queste case che ha in comunione dei beni con mio padre , logicacamente a sua volta mio padre è diventato erede insieme a me delle case che aveva ereditato mia madre da mia nonna , quindi RIASSUMENDO nella successione ci vanno le case che per metà e' anche propretaria mia madre (case comprate da mio padre) e le sue case ereditate da mia nonna  , cosi mi ha detto mio zio.

Aggiornamento 6:

@@ LUCA Comunque ho letto che gli immobili ereditati per successione non fanno parte della comunione dei beni (intendo i beni ereditati da mia madre da mia nonna) art.179 lett .b codice civile , ma cmq lui ci rientra come erede per quanto riguarda gli immobili di mia madre da quello che ho letto , INVECE per gli immobili acquistati da lui all'interno del matrimonio li vige la comunione dei beni e quindi per metà sono metà di mia madre e di mio padre , per quello che ho potuto capire...no?!

2 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Allora mettiti comoda e respira profondamente che alla fine è molto più semplice di quanto pensi. Intanto se ho capito bene tu sei figlia UNICA e tua madre quand'era IN VITA ha ricevuto in eredità da tua nonna degli immobili. Bene questi immobili che ha ricevuto ai tempi tua madre NON VANNO in comunione di beni. Che significa? Che tua madre QUAND'ERA VIVA poteva vendere questi immobili DA SOLA e intascarne il prezzo poichè ne era L'UNICA proprietaria.  Cosa succede alla morte di tua madre?Secondo la'art 581 codice civile l'eredità di tua madre (in ASSENZA di testamento) va PER META' a te e PER META'  a tuo padre.Questo significa che gli immobili provenienti da tua nonna, che erano 100% di tua madre vanno intestati 50% a te e 50% a tuo padre mentre quelli in comunione di beni che già erano 50% tuo padre e 50% tua madre il 50% di tua madre va diviso tra te e tuo padre, quindi in pratica tuo padre ha il 75% e tu il 25%. Vuoi fare la rinuncia all'eredità^ Ricordati che si rinuncia A TUTTO e PER SEMPRE. E' vero tu rinunci all'eredità di tua madre ma poi erediterai da tuo padre. Ma se tuo padre mentre è in vita - e tu hai rinunciato all'eredità a suo favore- si vende TUTTI gli immobili e si mangia tutti i soldi tu non potrai dirgli ASSOLUTAMENTE NULLA!!. Spero essere stato chiaro.....Saluti e Auguri!!!

  • Luca
    Lv 7
    1 mese fa

    Il testo del tuo discorso è abbastanza aggrovigliato.

    Sta di fatto che tuo padre ADESSO non può essere in comunione di beni con tua madre, visto che tua madre è defunta.

    Quindi COME PRIMA COSA occorre fare la successione di tua madre, i cui beni passeranno in quote variabili a tuo padre , a te e ad eventuali tuoi fratelli. Le quote sono stabilite in base a vari parametri, è inutile adesso fare qui tutti i casi possibili. 

    Quindi la frase "io prenderei il posto di mia madre" non ha alcun senso. O meglio, prenderai il posto (cioè il possesso) DI UNA QUOTA delle proprietà di tua madre, in base ai quei parametri a cui accennavo prima. 

    A questo punto, stabiliti chi sono gli eredi e le quote ereditarie, sia in attivo che in passivo, un erede può rinunciare secondo certe modalità e procedure, e la sua quota andrà agli altri eredi. NON SI PUO' RINUNCIARE SOLO IN PARTE: o si rinuncia A TUTTO o si prende tutto. 

    Successivamente, quando anche tuo padre non ci sarà più e dovrai farne la successione, accadrà la stessa cosa, cioè i suoi beni andranno divisi tra gli aventi diritto in base a certi parametri.

    Sta di fatto che NON SI PUO' SALTARE UNA SUCCESSIONE. Anche se non presentate la successione per tua madre, quando dovrete fare quella di vostro padre, e prima o poi accadrà, ne dovrete fare due, pagando anche tutte le relative more per ritardata presentazione e pagamento della relativa tassa di successione (se dovuta). 

    PS

    caro anonimo, non sei riuscito a capire il mio discorso. Ho solo detto che la comunione dei beni non può esistere tra una persona in vita ed una deceduta, come invece hai affermato tu. In ogni caso, è vero che i beni ricevuti per successione non rientrano nella comunione dei beni, ma alla morte di chi li ha rivcevuti vannoa finire nella successione di questa seconda persona, comunione o non comunione: esatattamente quello che ho detto, vai a rileggere. 

    Comunque da parte tua mi sembra che la tua posizione sia alquanto strana : "mio zio ha detto" ...."mio zio afferma" .... ma, ma allora perché chiedi a noi ? Vai da un notaio, pagagli il disturbo e ti risponderà esaurientemente a tutto. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.