Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 1 mese fa

perchè gli antichi Egizi facevano così ?

Ciao a tutti, perchè durante la mummificazione, gli antichi Egizi, conservavano gli organi interni di una persona, nei canopi, ma il cervello veniva scartato e frantumato con attrezzi a gancio, e buttato via? da questo si può ipotizzare che per questa civiltà antica, questo organo non era poi considerato di grande valore..  

2 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Gli antichi Egizi ritenevano che la conservazione del corpo umano incorrotto fosse essenziale per la sopravvivenza dell'anima (Ba, Ka) nell'aldilà. Per questo motivo, procedevano all'estrazione dei visceri e degli organi interni dal cadavere (stomaco, intestino, fegato, polmoni eccetera) e li riponevano in appositi vasi, i canopi, dopo averli imbalsamati a loro volta. Il cuore veniva lasciato al suo posto nella mummia. Il cervello, invece, era rimosso con un ferro adunco, perché le alternative sarebbero state peggiori: segare il cranio del cadavere per asportarlo, o lasciarlo in sede. Ma se il cervello fosse rimasto nella scatola cranica, si sarebbe decomposto. Per gli antichi Egizi, il cuore era considerato la sede delle emozioni, pertanto era superiore per importanza al cervello. 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Forse perchè era molto deperibile e non sapevano come conservarlo.

    Che orrore!

    :O

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.