Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Perché c'è così tanta differenza a livello psicologico fra 13/14 e 15 anni? ?

Nel senso...

A 12 anni si ci comporta da bambini, a 13/14 si inizia a diventare adolescenti ma non lo si è ancora del tutto, mentre a 15 anni inspiegabilmente pensi sempre più come un adulto, si sviluppa il pensiero astratto e hai gli ormoni a mille. Qualcuno sa spiegarmi perché avvengono cambiamenti così radicali in poco tempo. 

4 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 5
    1 mese fa

    Credo ciò sia un diretto interessato alla pubertà, quando inizi a sviluppare pensi ad altre cose ed inizi anche a pensare a cose da adulti, come il sesso, alle ragazze cioè, 

    dato che si sviluppano anche gli organi ormonali.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Stai generalizzando, non succede a tutti la stessa cosa. c'è chi sviluppa prima e chi dopo, è personale 

  • 1 mese fa

    Perché la pubertà ti cambia anche psicologicamente, poi la scuola diventa più difficile e quindi ci si mette alla prova facendo crescere il carattere e gli adulti iniziano a trattarti non più come un bambino ma come un ometto che può assumersi le sue responsabilità, tutto ciò fa maturare

  • Anonimo
    1 mese fa

    È semplicissimo. L'adolescenza infatti va dai 13 ai 18 anni, ma si suddivide in preadolescenza (13-15) e adolescenza vera e propria che va dai 15/15 e mezzo ai 18 anni circa. Lo scatto fra 12 e 13 è dovuto al fatto che il bambino/a diventi un ragazzo/a preadolescente. La differenza fra 13/14 e 15 anni è dovuta invece al fatto che l'adolescenza vera e propria inizi a 15 anni, di conseguenza, l'individuo è sempre meno bambino e sempre più un giovane adulto. Si sviluppa il pensiero estratto, si capiscono più cose riguardanti se stessi (anche l'orientamento sessuale, ad esempio), gli ormoni sono a mille perché un ragazzo o una ragazza di 15 anni non è più un bambino e nemmeno un preadolescente., adesso è nel pieno dell'adolescenza. Non è facile entrare nella mente degli adolescenti, eh? 

    Fonte/i: Studente di psicologia.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.