Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

?
Lv 6

Come mai i cattolici non colgono l'esatto significato della domanda: «Perché i cattolici pensano che SOLO LORO andranno in Paradiso?»??

Perché il cattolico traduce quel quesito in questi termini «Perché ogni singolo cattolico è sicurissimo che TUTTI i cattolici vanno in paradiso?», quando invece è palese che gli si sta chiedendo: «Perché ogni singolo cattolico è sicurissimo che LUI STESSO MEDESIMO va in paradiso?»???

Aggiornamento:

Appunto, dottore in anonimato, tu come fai a sapere che << bisogna dedicare la propria vita a Dio per andarci >> e dedicarla come dici tu e non come dice un altro cattolico (o un islamico) in disaccordo con te?

Aggiornamento 2:

☠LSP☠ Aver SEMPRE detto una cosa e ─ invece ─ averla detto UNA VOLTA SOLO e SOLO UNA ... fa differenza!

Ti sei ricordato adesso di aver (casualmente) digitato con la tastiera << quella roba Là >> e ora l'hai ripetuta tale e quale (punto).

Ma se ti dicessi di linkarmi un terzo indirizzo con quelle tue esatte parole ... figurati se me lo trovi.

Aggiornamento 3:

Giampiero …

magari la domanda non ti riguarderà te, ad ogni modo è innegabile che tu sai di essere il fiore all'occhiello nel taschino della giacca che dio indosserà il giorno del giudizio universale.

Aggiornamento 4:

Ciao Valerio,

premetto che il tuo intervento l'ho travato lucido, piacevole e pacato! Però vorrei che tu riflettessi su una cosa << apparentemente >> estranea con la domanda in questione.

Immagina di essere un facoltoso cittadino americano del 1800 e immagina che i territori in mano ai pellerossa ti facciano gola! Purtroppo (per te) ai pellerossa non interessano i tuoi soldi e dunque l'unico modo per avere le loro terre è … STERMINARLI.

Aggiornamento 5:

A quel punto però il tuo MATERIALISTICO problema sarebbe un altro: 

«Se faccio ammazzare qualcuno (i pellerossa) con la PUBBLICA scusa di voler entrare in possesso dei suoi averi, poi ─ qualcun altro ─ potrebbe ammazzare me per impossessarsi dei miei averi.»Non pensi anche tu che avresti bisogno di una MISTURA magica che sciogliesse questa tuo “nodoso” dilemma?E a mio avviso (tu correggimi se sbaglio) l'unica MISTURA possibile sarebbe quella di creare un pretesto ALLA PORTATA DI TUTTI …

Aggiornamento 6:

… affinché l'uccisione dei pellerossa sembrasse una questione non di MATERIALISTICA avidità privata, bensì di SPIRITUALISTICA giustizia pubblica. 

Insomma - prima di ammazzare chi vorresti ammazzare - dovresti inscenare dei crimini assurdi e immotivati, e poi far ricadere la colpa sui pellerossa.Ovviamente i poveracci dalla pelle bianca penseranno: «Ma che c'entrano quei poveracci dalla pelle rossa con gli orrendi ed inspiegabili crimini che ultimamente capitano ai nostri danni???»

Aggiornamento 7:

E la risposta che bisognerà dare alla stupida gente – che casualmente ha la pelle bianca come la tua, ma che a te non frega niente nemmeno di loro – sarà: «I pellerossa sono esseri INDEMONIATI e CATTIVI poiché ─ anziché ad un DIO buono e giusto come il nostro ─ loro credono agli IDOLI malvagi!!!»

Aggiornamento 8:

Quello che voglio dirti è che – noi poveracci dalla pelle bianca e democratica – non siamo affetti di una MATERIALISTICA presunzione, bensì abbiamo bevuto una SPIRITUALISTICA mistura (detta letteratura) che ha reso tutti gli altri popoli TROPPO stupidi e TROPPO cattivi … ai nostri drogati e terrorizzati occhi.

Tu che ne pensi di questo mio “spiritualistico” pensiero … noto anche come << determinismo >> o ATEISMO DI TERZA SPECIE?

11 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    1 mese fa
    Risposta preferita

    perchè pensa di essere nel giusto: ho osservato tutti i precetti CHE MI HANNO DETTO (!), quando non li ho osservati  ho confessato, dunque mi faranno entrare.

  • 1 mese fa

    Un vero cattolico pensa:

    Andrò in paradiso se mi comporto seguendo il volere di Dio, ovvero se seguirò i dettami che le alte sfere ecclesiastiche hanno dato.

    Regole che sono state ricevute analizzando le sacre scritture.

    Poi se vogliamo fare le pulci allora dobbiamo analizzare in modo critico come sono state interpretate le sacre scritture, ma non mi sembra che il messaggio morale che passa ATTUALMENTE la chiesa cattolica sia un messaggio di prevaricazione verso gli altri.

    Se vogliamo, possiamo criticare il comportamento delle alte sfere, che predicano bene e razzolano male, ma ad un  vero cattolico ciò non dovrebbe interessare, ciò a cui dovrebbe interessarsi è il proprio comportamento, che dovrebbe essere, ripeto dovrebbe essere , un comportamento di amore verso tutti.

    Come scritto da un anonimo, in paradiso non ci andranno tutti i cattolici, ma solo quei cattolici che si sono comportati seguendo i dettami della religione cattolica, inoltre ci andranno quelle persone che pur non avendo conosciuto la religione cattolica di sono comportati in modo giusto, non sono sicuro di cosa dica il CCC su chi, pur avendo conosciuto la religione cattolica non l’abbia abbracciata , ma si sia comportato in modo giusto, posso supporre che, dato che per i cattolici Dio è essere giusto e misericordioso, possa Dio, nella sua infinita bontà e saggezza aprire le porte del paradiso anche per quei soggetti sopra citati.

    Ma qua si dovrebbe interpellare un buon teologo.

    In definitiva alla tua domanda un cattolico dovrebbe pensare se è degno di andare in paradiso, non dare per scontato che ci andrà.

  • 1 mese fa

    Perché semplicemente ogni confessione religiosa (e

    non solo i cattolici) per sua caratteristica strutturale

    ritiene di essere nel giusto rispetto a Dio e se cristiani

    anche rispetto a Gesù Cristo e ritiene  che tutte le altre

    religioni siano nel completo errore!

    Mi sembra intuitiva questa risposta.

  • Antonio da cattolico ti rispondo perché siamo presuntuosi. Ricordo che c'è un peccato gravissimo la presunzione di salvarsi senza merito. Gesù ha detto chiaramente che ci saranno molti che busseranno alla porta dicendo noi ti abbiamo conosciuto e sai cosa risponderà andate via operatori di iniquità nello stagno ardente preparato per il diavolo e i suoi seguaci. Cosa significa questo che non tutti i Cattolici andranno in Paradiso, quindi Antonio come puoi vedere da persona intelligente che sei purtroppo noi Cattolici discriminiamo gli altri, per. Gesù non è così lui si che non ha mai discriminato nessuno fosse anche il più grande dei peccatori. Non mi stupisco delle volte che c'è tutto questo ateismo perché invece di essere il sale siamo il contrario portiamo l'esempio cattivo. Mi auguro di cuore che anche tu conoscerai il vero Dio, ti chiedo di non farti mai condizionare dai nostri cattivi esempi e delle volte ipocrisie purtoppo siamo solo esseri umani, ciao Antonio buona serata 

    Antonio penso che ogni individuo vada rispettato per quello che crede e nessuno può imporre le sue idee ci può essere solamente un dialogo civile. Questo non toglie che bisogna testimoniare la verità ma ripeto senza minacciare o far del male al prossimo. Gesù non ha mai fatto del male a nessuno che andava contro il suo insegnamento e penso che delle volte che noi ci siamo dimenticati di questo e agiamo in maniera errata. Per fortuna secondo me siamo soggetti liberi ed il libero arbitrio c'è non può essere tutto frutto del caos o della predistinazione, siamo in grado di sospendere o portare avanti un azione da soli. Il testimone è la nostra coscienza che ci mette sempre davanti ad una nostra libera scelta.

    ? Sei sempre Antonio? Comunque in parte è vero ci crediamo più giusti di Dio (per me Dio è Gesù sono la stessa sostanza) purtroppo è questo il problema non lasciamo lavorare lo Spirito Santo che illumina le coscienze. Io per primo pretendo delle volte risolvere i miei dubbi da solo, entrando in un vortice di autodistruzione, ma appena mi apro un po' lo Spirito illumina sempre. Non ci lascia mai. Per questo sono Cattolico le altre religioni con tutto il rispetto che ho non mi danno nessuna certezza. Nel Cristianesimo c'è il perdono dei peccati, la Risurrezione,ci nutriamo con la Santissima Eucaristia e facciamo parte del Corpo di Cristo. Purtroppo c'è chi ci dice che siamo idrolatri ma non importa perché io sono consapevole che solo Dio mi salva e se chiedo l'intercessione della Madonna di qualche altro Santo per arrivare a Dio non importa, anzi è un bene che ci siano questi Santi perché servono per l'esempio e non si sostituiscono affatto a Dio come qualcuno nel ignoranza vuole far credere. Credo perché non penso che gli Apostoli si sarebbero fatti uccidere senza motivo per portare avanti una "menzogna". Ripeto si sono fatti uccidere perseguitare solo per testimoniare la verità. Una persona penso che dovrebbe riflettere su questo. Purtroppo ci si ferma delle volte all'apparenza e non si va avanti eppure siamo tutti così bisognosi di Dio. Non possiamo dire che non abbiamo bisogno perché è una bugia nei nostri confronti. Solo lui può consolarci del tutto, lui dice venite a me voi tutti che siete stanchi e oppressi e io vi ristorero', ti dico questo a me non mancherebbe nulla ho salute, famiglia, lavoro, amici ma mancava qualcosa alla mia vita e quella cosa la scintilla del cuore solo Dio può darmela per te Antonio ti dico se vuoi conoscere la verità mettiti in ascolto del tuo cuore, non è che l'uomo fa Dio se noi abbiamo sbagliato in passato, Dio non è il responsabile. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Priest
    Lv 5
    1 mese fa

    Nessuno sa,solo lui sa

  • Anonimo
    1 mese fa

    Il catechismo cattolico dice :

    In paradiso ci andranno i cattolici che seguono le regole della religione cattolica 

    E ci andranno anche i giusti che non hanno conosciuto la religione cattolica.

    Quindi non tutti i cattolici andranno in paradiso e non SOLO i cattolici andranno in paradiso.

    Sempre per il catechismo cattolico, che gli ignoranti confondono con l’ora di catechismo che fanno i bimbi, il paradiso, il purgatorio e l’inferno non sono luoghi, ma una condizione dell’anima.

    Se uno vuole credere a Dio, seguire la religione cattolica e andare in paradiso, non è che debba farsi una religione a proprio uso e consumo, deve seguire TUTTE le regole che la religione cattolica impone, a cominciare dai dogmi di fede, che solo una percentuale esigua sa quanti sono e cosa dicono, tanto per dire che la stragrande maggioranza dei cattolici sono pure a corto di nozioni sulla religione che seguono, manco la conoscono, anzi seguendo il ragionamento che hai fatto nel link, la religione cattolica non dovrebbe nemmeno esistere, data la non conoscenza che ha la maggioranza dei fedeli sulla propria religione.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Per andare in paradiso non basta essere una brava persona, bisogna dedicare la propria vita a Dio per andarci. Non tutti i religiosi ci vanno, appunto, dipende con che serietà lo sono 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Non è vero, chiunque segua le leggi di Dio, lo potrà vedere.

    Il Cristianesimo è il compimento del Giudaismo e l'eterna alleanza tra Dio e l'uomo.

    La Chiesa è nei secoli dei secoli,non fino al 1054, al 1517,ecc.

  • 1 mese fa

    Sono assolutissimamente d'accordo con te quando dici:

    " tu come fai a sapere che << bisogna dedicare la propria vita a Dio per andarci >> e dedicarla come dici tu e non come dice un altro cattolico (o un islamico) in disaccordo con te?"

    Infatti io ho sempre detto che i musulmani andranno nel Paradiso gestito da Allah

    I TdG andranno nel Paradiso gestito da Geova.

    I Cattolici andranno nel Paradiso gesisto da  Dio

    I satanisti andranno nel Paradiso gestito da satana

    E gli atei andranno nel Paradiso gestito da Moira Orfei.

    Quindi alla fine sono arrivato alla conclusione che l'unico modo per servire Dio è quello di servire il prossimo.

    Se vuoi conoscere Dio, devi conoscere il prossimo.

    Cioè su questo non mi sbaglio.

    Tra l'altro il Paradiso consiste semplicemente nella richiesta che ogni singolo individuo fa a Dio.

    I TdG chiederanno a Geova di punire i gay e uccidere i Cattolici e quelli che festeggiavano il Natale.

    Ma Geova non li ascolterà.

    I Musulmani chiederanno ad Allah le 13 vergini e l'uccisione dei Cattolici e gay ; ma Allah non li ascolterà.

    Io invece chiedo a Dio la felicità tutti. ..

  • ?
    Lv 6
    1 mese fa

    ══════════════════════════════════════════

    «Ogni uomo confonde i limiti del suo campo visivo 

    con i confini del mondo.» (Arthur Schopenhauer)

    ══════════════════════════════════════════ 

    I religiosi (il 90% degli uomini) non vedono esseri inesistenti e non sono pazzi! E d'altronde sarebbe molto-molto strano se il 90% della popolazione umana fosse pazza! 

    No, più semplicemente i religiosi non hanno maturato il senso dell'autocritica e dunque venerano il loro stesso intendere! Un intendere che è manipolato dalle autorità della loro nazione di appartenenza.

    Cioè mentre gli antichi egizi divinizzavano il materialistico fiume Nilo, allo stesso modo gli attuali cristiani divinizzano il loro egocentrico e materialistico intendere.

    Aggiungerei che pure i non credenti e gli agnostici divinizzano il loro egocentrico intendere solo che ─ anziché chiamarlo “Dio” ─ i non credenti lo chiamano “Scienza”, mentre gli agnostici lo chiamano “Dubbio”.

    ══════════════════════════════════════════

    «Gli uomini usano il pensiero per giustificare le proprie ingiustizie,   

    e il discorso solo per nascondere i loro pensieri». (Voltaire)

    ══════════════════════════════════════════

    Mettiamoci nei panni di un facoltoso cittadino americano del 1800 che bramava i territori in mano ai pellerossa! Purtroppo (per noi) ai PELLEROSSA non interessano i nostri soldi e dunque l'unico modo per avere quelle loro terre è … STERMINARLI tutti.

    Tuttavia noi non siamo stupidi e dunque la nostra MATERIALISTICA intelligenza ci sussurra: «Se tu, finanzi le giacche blu, per ammazzare qualcuno (i pellerossa) con la PUBBLICA scusa di voler entrare in possesso dei suoi averi, poi ─ qualcun altro ─ potrebbe ammazzare te per impossessarsi dei tuoi PRIVATI averi.»

    A quel punto dobbiamo sforzare il nostro intelletto e inventarci una MISTURA MAGICA che nasconda il nostro MATERIALISTICO e privato proposito, e lo trasformi in uno SPIRITUALISTICO bene di pubblico interesse.

    Insomma, prima di ammazzare i pellerossa, dovremmo mettere in pratica una serie di crimini assurdi e immotivati, per poi far ricadere la colpa sugli “inutili” indigeni americani.

    Ovviamente la maggior parte dei cittadini americani penseranno: «Ma che c'entrano quei poveracci uomini dalla pelle rossa, con gli orrendi ed inspiegabili crimini che ultimamente capitano ai nostri danni???»

    Ed ecco la mistura magica che bisognerà far bere alla stupida gente, che casualmente ha la pelle bianca come la nostra, ma che a noi non frega niente nemmeno di loro:

    «I pellerossa sono esseri INDEMONIATI, poiché ─ anziché ad un DIO buono e giusto come il nostro ─ loro credono agli IDOLI cattivi!!!»

    ______________________________

    Fonte/i: Il << materialismo >> non è una mentalità tipica degli atei, ma è l'osservazione che tutte le organizzazioni umane ─ chiesa compresa ─ sono avide di materialistici interessi privati: MATERIALISTICI interessi privati che, con l’ausilio di SPIRITUALISTICHE parole, ogni furbacchione cerca di nascondere agli occhi della gente ignara.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.