Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

james ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 1 mese fa

qualcuno mi potrebbe dire la descrizione di un vampiro?

Aggiornamento:

mi serve per il tema quindi con similitudini

10 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    "Ha un viso emaciato, pallido. 

    Ha folti capelli e il corpo villoso, gli occhi slavati e labbra gonfie, canini lunghi e aguzzi, unghie lunghissime e livide, orecchi appuntiti e mobili (come i pipistrelli), l'alito fetido.

    Teme l'odore dell'aglio, l'esposizione prolungata alla luce del sole, la visione di simboli sacri. Il suo morso è anestetico e produce un suono detto "poppysma" (coniato da PIerre Thyraeus del Neuss nel 1700) ed è contagioso.

    Chi ne muore diventa vampiro a sua volta.

    Si dividono in vampiri attivi, ovvero quelli che escono la notte a succhiare il sangue e vampiri passivi coloro che, dopo essere stati morsi, alla loro morte diventano vampiri attivi.

    Condividono alcuni aspetti con i fantasmi:

    - Scelgono la notte per manifestarsi;

    - Ritornano nei luoghi dove ebbero esperienze o subiro torti quand'erano in vita;

    - Tentano di portare i vivi nel mondo dei morti.

    Ma non è un fanstasma, infatti esso è un corpo non decomposto e non un'essenza e si conserva mediante il sangue dei viventi, provando sentimenti totalmente opposti a quelli che aveva in vita, per questo si scaglia innanzitutto contro i parenti più prossimi.

    Fisica

    Sangue -> essenza di Vita /

    \

    Metafisica (veicolo dell'Anima).

    Bere il sangue di un essere vivente significa impossessarsi della sua anima.

    Il vampiro è un incrocio: da un lato l'essere immortale; dall'altro la distruzione della vittima per allontanare da sè la morte.

    \

    Il vampiro torna alla vita trascinando le vittime con sè privandole dell'energia vitale (sangue) e lasciandole tra due livelli: vita-morte. Così il vampiro priva la vittima della vita ma anche della morte.

    Secondo alcune leggende, i bimbi nati con il velo di Venere/la camicia amnotica (membrana che a volte copre il corpo del bambino al momento della nascita), o con alcuni denti, o nel giorno di Natale, o con il labbro leporino, o voglie, malformazioni o altre particolarità erano considerate prove di un futuro probabile vampiro.

    Il vampiro non è solo l'espressione del dolore e dell'Incubo, ma anche la prova che esiste la vita dopo la morte, che potrebbe essere un modo dell'uomo per opporsi alla legge naturale della morte.

    La fisiologia dei vampiri non è molto diversa da quella umana, a parte per il sangue. Nel loro sangue scorre un potente enzima che estrae l'emoglobina (proteina globulare solubile di colore rosso presente nei globuli rossi del sangue dei vertebrati, responsabile del trasporto dell'ossigeno) dai globuli rossi affinchè possa rigenerare le cellule.

    L'apparato digerente consente la digestione di cibi solidi, ma il sangue rimane fondamentale per la sopravvivenza.

    I canini si allungano di qualche millimetro e sono particolarmente affilati, provocano buchi microscopici sulla pelle, in modo da non lasciare tracce, attraverso questi fori il sangue filtra attraverso l'epidermide giungendo direttamente nella cavità orale del vampiro.

    I vampiri sono immuni dalle malattie, compreso il cancro, ma possono contrarre l'HIV e morire per questo (teoria da avvalorare). Sono longevi, per il solo fatto che invecchiano più lentamente e quindi possono vivere per secoli (si narra che il primo vampiro vaghi sulla terra da cinquemila anni) il suo nome è ignoto, ma il Vaticano sostiene che sia Caino.

    Il sole li debilita a livello energetico chiudendo i chakra e ogni canale d'energia.

    Secondo un'altra teoria, il morso del vampiro non trasforma in esso.

    La maggior parte dei vampiri erano maestri necromanti che, attraverso potenti rituali, modificarono il loro corpo.

    Altri invece sono nati semplicemente dall'accoppiamento di due della specie".

    ~~~~~~~

    "Se un tipico vampiro dovesse presentarsi a casa vostra, è probabile che vi ritroverete sulla soglia di casa uno slavo grassoccio con le unghie lunghe e la barba ispida, gli occhi e la bocca spalancati, la faccia gonfia e rubizza.

    Abbigliato in maniera informale – per la precisione indossa un sudario di lino –apparirebbe agli occhi di tutti come un contadino lacero".

    Fonte/i: "Il Vampiro" (1964) di Ornella Volta e "Vampiri, sepoltura e morte" (1994) di Paul Barber.
  • gly
    Lv 4
    1 mese fa

    Ormai il vampiro è una figura mitologica molto famosa come la sirena o l'unicorno.

    Tutti sanno come sono fatti.

    Hanno la pelle diafana e fredda come il ghiaccio, i denti canini affilati, sono bellissimi, si nutrono di sangue umano, sono immortali.

    Assomigliano ai pipistrelli.

    Dimostrano un'educazione molto raffinata e una cultura eccelsa dato che vengono da altre epoche.

    Gli occhi sono rossi come il sangue, oppure azzurri o a volte neri (dipende dal racconto).

    Dormono di giorno nelle bare da morto e sono svegli di notte, sono molto belli e carismatici perché devono suscitare attrazione nei confronti delle prede.

    Si muovono velocemente.

    Quando vedono una croce cristiana e una corona di aglio scappano perché hanno paura.

    Alla luce del sole si bruciano.

    Per ucciderli bisogna infilare un paletto nel cuore.

  • Anonimo
    1 mese fa

    come twilight        esattamente come edward cullen

  • Anonimo
    1 mese fa

    Le vampire invece succhiàno la cappellona sburrante

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Ciao James!

    Di solito li rappresentano con due denti Canini più lunghi, quasi animaleschi, la carnagione olivastra, e del grigio sulle palpebre...

    Le foto dei motori di ricerca saranno più esaustive di me.

    (Ma se la descrizione ti basta è meglio, i grafici li disegnano così bene che lasciano un brutto ricordo in mente eheh)

  • Anonimo
    1 mese fa

    è un coglion3 pallido che ******* sangue

  • 1 mese fa

    Innanzi tutto di che vampiri parli ? Vampiri mitici o vampiri psicologici ?

  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    VAMPIRO NO. MA HO CONOSCIUTO TANTE VAMPIRE CHE SUCCHIANO UN PO' PIU' IN BASSO DEL COLLO.............!!!!!!!!!!!!

  • ?
    Lv 6
    1 mese fa

    nn ti bocceranno mai e nn sarai mai eternamente senza soldi 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.