Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

ula ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 1 mese fa

Si puo chiamare la polizia in questi casi?

Salve mi è capitato qualche volta in passato che sono uscita con un ragazzo mi ha portato a casa sua e ci ha provato pesantemente a voler fare sesso con me .

L ultimo che mi è capitato è stato qualche mese fa. Praticamente con una scusa mi ha portato a casa sua e poi non ha voluto riaccompagnarmi a casa perche si erano fatte le 22 ed era scattato il coprifuoco per il covid e quindi io sono rimasta in trappola perche ne potevo chiamare un taxi ne andarmene da lì . Questo ha usato la scusa del coprifuoco per provarci sessualmente con me.

Nell altra mia domanda mi avete detto che per dimostrare la violenza sessuale io dovrei avere delle prove cioe dei segni sul corpo ma scusate ma se uno tenta di strapparmi le mutande e io mi rifiuto di farmi penetrare che prove dovrei avere ??

È chiaro che non avevo prove ne segni sul corpo per provare che voleva violentarmi.ma io come dovrei tutelarmi in questi casi se non ho segni sul corpo? Come dimostro la violenza che stavo per subire ?? Se io non mi fossi rifiutata quello me l avrebbe messo dentro!!In quel caso volevo chiamare la polizia che stavo a casa e questo mi ha quasi strappato le mutande ma non sapevo che fare. Volevo sapere 2 cose. 1) come dimostro la violenza senza segni sul corpo? 2) potevo chiamare la polizia se uno tenta di violentarmi a casa sua? Grazie 

18 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Ma scusa ma tu conoscerle le persone prima di andarci a casa?

  • Anonimo
    1 mese fa

    il rientro alla residenza è sempre concesso quindi potevi tranquillamente chiamare un taxi anzi dovevi perché teoricamente non è permesso durante il coprifuoco stare in case diverse dalla propria

  • 1 mese fa

    la tua parola contro la sua............................

  • 1 mese fa

    Mia cara, ma l'esperienza non ti suggerisce nulla? Andare a casa dell'orco non ti fa, per caso, venire in mente che sarà molto difficile che lui voglia mostrarti "solo" la sua collezione di farfalle? Quindi a leggere ciò che scrivi, si deduce che questo non è neanche capitato una sola volta. Guarda che se perseveri in questo tipo di finta ingenuità, prima o poi qualcuno che ti fa la festa lo trovi, uhhh se lo trovi...allora smettila di fare Alice nel paese delle meraviglie e scendi con i piedi per terra. Ti conviene.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    1) SE NON TI HA PENETRATO  E NON HAI SEGNI SUL CORPO, NON DIMOSTRI UN BEL NIENTE.

    2) CERTO.....SE CI RIESCI..........!!!!!!

    AD OGNI MODO QUELLA NON TANTO FURBA SEI TU. PERCHE' VAI A CASA DI UNO CHE CONOSCI POCO O SUPERFICIALMENTE....????  NON E' DETTO CHE TUTTI CI PROVINO, MA MOLTI LO FANNO.  ALLORA SE NON CONOSCI A FONDO CON CHI HAI A CHE FARE NON ANDARCI A CASA. ALTRIMENTI COME HAI DIMOSTRATO HAI OTTIME PROBABILITA' DI TROVARE UNO CHE TI VUOLE FARE LA FESTA....................!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • 1 mese fa

    Se una viene a casa mia, do per scontato che poi non faccia tante storie.

    Cosa vuoi denunciare? La prossima volta fatti furba.

  • 1 mese fa

    Ma ragioni? Capisco se ti capita una volta, ma se ti è capitato più volte allora sei incosciente. Cioè vai a casa di ragazzi che non conosci bene e ti aspetti che cosa? Che giochiate con le bambole? Te le cerchi. Tu non sei ingenua, ti ci metti volontariamente in queste situazioni. 

    I maschi sono tutti dei pervertiti e pensano solo al sesso per il 99% del tempo ma sei te che ti devi saper difendere. Mi auguro per te che non ti ricapiti la prossima volta ma tanto so che succederà perciò ti auguro buona fortuna.

  • Anonimo
    1 mese fa

    In primis non devi dimostrare nulla, ma devi solo fare la chiamata alle forze dell'ordine e con il loro intervento si mette fine alla questione. C'e' un reato che si chiama tentata violenza e non necessita dell'atto consumato. In secundis, ci pensa la procura a indagare, non sei tu a dover fare l'investigatrice. 

    ---

    PS - Rocco B, in tutte le cause è sempre la parola dell'uno contro quella dell'altra, ma movimenti come Me too, Doppia Difesa ecc sono al servizio di quelle donne che combattono gli abusi e hanno mandato in carcere pezzi grossi come Weinstein, Jeffrey Epstein e altri.

  • wanial
    Lv 7
    1 mese fa

    non credo, vale la tua parola quanto vale la sua..se addirittura non verresti tacciata di finta ingenua visto che sei andata spontaneamente a casa sua... per la legge, come è giusto anche in questi casi, la tua parola vale come la sua, non avendo prove finiresti per essere accusata 

  • 1 mese fa

    Esiste anche il "numero Rosa" contro le violenze sulle donne.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.