Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

I malati di mente (come me) non possono vivere una relazione, non sono in grado di costruirla?

3 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    difficilmente il malato di mete come te, riesce a relazionarsi....molto facilmente si relaziona con altrettanti malati di mente....e riesce anche a costruire storie sentimentali

  • Anonimo
    1 mese fa

    Tutti siamo malati e incapaci di relazionarci. Chi più chi meno. A te semplicemente hanno dato la definizione di "malato di mente". Non che tu non possa avere dei problemi, anche perchè io non lo so, non ti conosco. Però se ti può rassicurare sappi che gira parecchia gente malata, anche più di te, ma finge di essere sanissima e rovina chi gli capita a tiro. Inoltre non è detto che tu non possa costruire una relazione. È solo che parti sfiduciato, con l idea di non potere o non esserne in grado. Quello che posso dirti è che costruire una relazione o la capacità di costruirla è un processo che richiede anni. Per cui l unica cosa di cui ti devi armare è di pazienza, fiducia e i consigli di un buon amico e di un buono psicologo se necessario. Anche io avevo molti problemi relazionali e mentali, ma dopo 10 anni di duro lavoro su me stesso ho radicalmente ribaltato la situazione. Ricordati che il cervello è un organo plastico, cioè capace di evolversi e volere è potere

  • ?
    Lv 5
    1 mese fa

    Si devono superare molti più ostacoli di chi ha le cose "facilitate", ma in qualche modo si può riuscire, magari non in modo perfetto, e dopo molte delusioni. Di certo si hanno meno opportunità, è inutile negarlo, ma non è impossibile. In due è più facile costruire qualcosa, perché ci si supporta a vicenda.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.