Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Sareste favorevoli allo scioglimento dei patti creati da Mussolini con la Chiesa, i patti Lateranensi?

Aggiornamento:

Argomentate la risposta.

Aggiornamento 2:

@Giampiero: In che modo l'Italia ne ha giovato? Fai degli esempi.

Aggiornamento 3:

@Giampiero: Sono passate 19 ore e tu non hai risposto alla mia domanda. Ne deduco che la tua è la solita tua risposta non supportata da prove e fanatica. Peccato.

10 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Sì. Sono favorevole. L'Italia dovrebbe essere un paese laico e non più un paese cattolico ovvero di parte nella religione. Dico dovrebbe perché questi patti la dicono lunga sulla laicità di questo paese così simile ai paesi arabi nel suo fanatismo. E questo porta a problemi di tolleranza come ad esempio: statue del Buddha gettate per terra e spaccate nei parchi, teste di maiali davanti alle sinagoghe e sagre della porchetta pur di provocare fatte dai leghisti italiani (tutti ovviamente cattolici).

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Si             

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Forse.                  

  • Anonimo
    2 mesi fa

    No                

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Caterina, tu non conosci la differenza tra laicismo e ateismo e provo a spiegartela. Se uso il tuo stesso metro di giudizio, l'ateismo può essere visto come un tipo di fanatismo che inneggia all'intolleranza religiosa, ed è cosa ben diversa dal laicismo, se consideri che in chiesa  a servire la messa ci sono anche sacerdoti "laici". Tutto questo inoltre non ha niente a che vedere con i Patti, trattati firmati da due potenze sovrane e indipendenti (Italia e Stato del Vaticano). Quando dici " L'Italia dovrebbe essere un paese laico" ignori il fatto che lo è già, e inoltre la stessa Costituzione tutela non solo il cattolicesimo tutte le religioni e all'art.19 infatti leggiamo: "Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume". Quello che tu chiedi è di modificare la Costituzione per via del tuo ateismo o intolleranza verso chi invece crede.

  • 2 mesi fa

    In parte, tenendo a mente che il cattolicesimo è un elemento della cultura dell'italia (cultura nel senso di storia)

  • Sal
    Lv 6
    2 mesi fa

    No vanno modificati in molte parti ma non aboliti.

  • 2 mesi fa

    No, l'Italia (non Mussolini) ne ha guadagnato enormemente e i Patti vengono aggiornati e confermati puntualmente.

  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    No, ma sono favorevole alla messa in stato d'accusa per eresia dell'Antipapa che attualmente occupa abusivamente il soglio pontificio. Quello che disse testualmente "Dio non è cattolico" (cit), che va benissimo se a dirlo è un ateo, un po' meno se a dirlo è un papa. Dio non sarà cattolico, ma senza dubbio neppure Bergoglio lo è.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Certo, secondo me dovremmo restituire al Papa lo Stato Pontificio! 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.