Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

?
Lv 7

Senza le religioni, chi sarebbe Dio?

Se non vi fossero religioni, come cambierebbe la visione che l'uomo ha di Dio?

Io ho una mia visione. Mi piacerebbe leggere le vostre.

21 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Senza religioni Dio sarebbe una ipotesi di studio avanzata da filosofi teorici e servirebbe per ragionamenti per assurdo ed esperimenti mentali.

    Il popolo comunque non potrebbe resistere senza religioni e si svilupperebbero nella società dei culti popolari spontanei attorno a figure carismatiche di sciamani e di santone, si formerebbero cioè i consueti culti dei morti e dei propri antenati, culti che sono in effetti tuttora diffusissimi in tutto il mondo pur essendoci anche le religioni istituzionalizzate propriamente dette, anzi moltissimi credenti di queste grandi religioni sono solo superficialmente cristiani o musulmani o induisti o buddisti ma in realtà hanno il culto dei santi e dei propri morti.    Un noto antropologo ha affermato che a livello popolare tutti o quasi gli abitanti della Terra seguono più o meno gli stessi culti dei santi e dei morti, e così fin dalla più remota antichità, non essendoci alcuna sostanziale differenza rispetto ai culti antichi romani dei lari e dei penati.  Quindi sia un marocchino, sia un eschimese, sia un tailandese, sia un indiano dravidico, sia un mongolo, un cinese, un peruviano, un brasiliano, un messicano, un papuanese, un bulgaro o un calabrese seguono un medesimo culto planetario che ha pochissime varianti e funge da religione naturale.  Io sono calabrese e ho visto di persona tanti ufficialmente cattolici venerare la santona Natuzza Evolo che aveva ritualità e idee perfettamente sovrapponibili a quelle di María Sabina, la sciamana dei funghi allucinogeni, curandera messicana di cui parlava Castaneda, e idee simili aveva una santona marocchina del gruppo dei Gnawa che hanno rituali che nonostante tanti secoli di Islam hanno tuttora molto seguito a livello popolare nel Magreb.  Ma in tutto il mondo è così, non è vero che esistono miliardi di cristiani e di musulmani, queste sono solo cifre sulla carta, statistiche ufficiali che servono a stabilire i confini del potere.  I popoli continuano a seguire i culti antichi precristiani e preislamici e le superstizioni di sempre. 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Esistono persone che credono all’esistenza di una divinità, ma non seguono nessuna religione.

    Credere all’esistenza di una divinità, che sia creatore ed organizzatore dell’universo, ma non seguire nessuna religione, con i vari dogmi e dettami, è una delle varie possibilità che ci sono.

    Un esempio sono i deisti.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Senza le religioni, Dio verrebbe assimilato alla natura che ci circonda; oppure sarebbe un costrutto personale, in cui ognuno vedrebbe la divinità in una data maniera, ed ovviamente ci sarebbero molte differenze. 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Come ha detto l'anonimo, l'uomo non sarebbe capace di sopravvivere senza inventarsi qualche religione.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Forse sarò un po' catastrofico ma penso che senza la tradizione, l'Idea di Dio sarebbe come nella New Age, che infatti rifiuta la tradizione.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Secondo me sarebbe una visione di Dio più fedele alla spiritualita' di ognuno ma forse anche più discontinua e sfaccettata perche' non vi sarebbe un canone religioso preciso da seguire.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Un potere.       

  • 1 mese fa

    Senza le religioni, le loro frottole, il desiderio di potere dei preti, Dio sarebbe il vero Dio

  • 1 mese fa

    Ciao!

    Senza le religioni Dio sarebbe Creatore Onnipotente assoluto. 

    Io ringrazio i profeti e messaggeri che Dio mandò, ai popoli, portando le sacre scritture, poiché spiegavano tutto, come si prega, cos'è il peccato secondo Dio, cosa mangiare ed evitare, come adorare Dio e in che modo si chiedono i desideri, come chiediamo un perdono, tuttavia i messaggeri rispondessero alle domande su Dio che venissero chieste dalle persone ecc.

    ad esempio nel mio Sacro Quran, non trovo come pregare, e quante volte devo pregare, e in che modo viene fatta la preghiera che Dio Vuole dai suoi leale credenti... però il profeta Muhammad, pace e benedizioni siano su di lui, spiegò tutto il resto mancato nel Quran. 

    Dunque io direi "senza profeti e messaggeri come sarebbe la religione" cioè senza loro, figuriamoci, ognuno fa come vuole hehehe, prega come vuole.... quindi dobbiamo pregare e far altro..... come Dio vuole non come noi vogliamo.

    un saluto Universitaria 👋🏻

  • Anonimo
    1 mese fa

    Vorrei far notare come di Angelo di Dio riesce a scrivere, ma senza badare a quello che scrive:

    << Per me Dio è il mio prossimo. >> ... << Ti rendi conto che i TdG si vestono con la camicia e cravatta perchè pensano che Dio vuole che si debbano vestire così,nemmeno fosse uno stilista? >>

    Cioè Dio è il suo prossimo, e questo (il suo prossimo) è cretino!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.