Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Black ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 1 mese fa

Che differenza c’è tra dietologo, dietista e nutrizionista?

Aggiornamento:

Quale consigliate? Io dovrei andare per farmi prescrivere una dieta che mi permetta di aggiungere un po’ di massa, perché avendo un metabolismo molto veloce mangio tanto ma sono molto magra 

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Il dietologo è un medico...occorre un titolo universitario e precisamente una laurea in medicina e una successiva specializzazione in scienze dell’alimentazione per diventare un dietologo detto anche specialista in scienze dell’alimentazione. Un percorso formativo di 10 anni che conferisce al Dietologo la conoscenza ed esperienza necessarie per individuare un disturbo o malattia alimentari (ad esempio il diabete) e prescrivere i farmaci e la terapia adeguati.

    Il dietologo non va confuso con il dietista in quanto i due titoli non sono sinonimi. Il dietista o tecnico sanitario consegue un percorso di studi triennale. Il dietista, come il dietologo, opera nell’ambito della nutrizione clinica e può seguire anche pazienti con una patologia elaborando una dieta adeguata supportata da integratori, ma non può fare lui stesso una diagnosi e non può prescrivere farmaci.

    Il nutrizionista segue un percorso di studi di 2 anni in scienza dell’alimentazione. A tale corso però possono accedere solo delle figure professionali quali biologi, farmacisti e dietisti (un dietista può essere quindi anche un nutrizionista e viceversa e un biologo diventare un biologo nutrizionista).

    A differenza quindi del dietologo, il nutrizionista non è una vera e propria figura professionale se non in aggiunta ad un’altra professionalità: dietista-nutrizionista, farmacista-nutrizionista, biologo-nutrizionista.

    Nessuna di queste figure può effettuare delle diagnosi e prescrivere dei farmaci, due responsabilità che detengono solo i dietologi in quando laureati in medicina. Ciononostante, i nutrizionisti collaborano con i dietologi nell’elaborazione di diete speciali con l’obbiettivo di curare e prevenire delle patologie.

    La figura professionale che di solito è maggiormente associata al generico termine ‘nutrizionista’ è il biologo-nutrizionista che oltre a proporre ai suoi clienti degli schemi dietetici, si occupa spesso di educazione alimentare per le scuole e può insegnare tecniche dietetiche applicate all’università. Può collaborare nella ristorazione collettiva o occuparsi di ricerca scientifica.

  • 1 mese fa

    il termine nutrizionista è privo di valore professionale; un nutrizionista potrebbe essere anche un veterinario; a volte, il termine nutrizionista è utilizzato erroneamente come contrazione di biologo nutrizionista; da pochi anni, la figura del biologo nutrizionista è entrata a far parte delle professioni sanitarie, quindi può elaborare diete anche a persone malate, ma solo sotto prescrizione medica, esattamente come il dietista; il biologo nutrizionista, che è una figura professionale delle scienze matematiche, fisiche e naturali, e, il dietista, che è una figura professionale tecnica di medicina e chirurgia, ma non un medico, non possono fare diagnosi mediche, né prescrivere esami diagnostici, nè prescrivere farmaci, ma possono elaborare diete e consigliare integratori a soggetti sani e a soggetti malati, sotto prescrizione medica; il dietologo è un medico, quindi non ha bisogno della prescrizione di sé stesso, inoltre, può prescrivere esami diagnostici e farmaci; allo stato attuale, la differenza tra dietista e biologo nutrizionista è, più che altro, di tipo filosofico; mentre il biologo è uno scenziato, focalizzato più sulla ricerca, il dietista ha una formazione più tecnica e pratica che teorica; tutte e tre le figure professionali sono comunque supportate dalla scienza; in assenza di patologie, sarebbe più indicato un dietista o un biologo nutrizionista, possibilmente uno che ha conoscenze di fitness o che lavora in una clinica o un centro dove collabora con esperti di fitness, visto che l'aumento di massa magra dipende anche dall'attività fisica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.